Ricostruzione unghie in acrilico

Il fenomeno della ricostruzione unghie in acrilico nasce nel 1954 un po’ per caso, quando uno sbadato dottor Slack si ferisce un dito, rompendosi parte dell’unghia: per rattopparla alla bell’e meglio, Fred si procura della carta stagnola e tampona con materiale plastico. Nasce così la prima unghia finta della storia. 

Chiuso il capitolo nascita delle unghie finte apriamo quello più curioso e scottante: tutto quel che devi sapere sulla ricostruzione unghie in acrilico!

Quanto dura la ricostruzione unghie in acrilico?

La ricostruzione unghie in acrilico oscilla mediamente tra le 3 e le 4 settimane. Detto questo sono diversi i fattori di cui tenere conto come per esempio il tipo di unghia che stiamo trattando: questa può essere grassa o secca, più o meno rovinata, più o meno esposta ad agenti esterni, sfregamenti, sbeccature. Infine può essere più o meno stuzzicata e più o meno sensibile al cambio di stagione.

Che differenza c’è tra ricostruzione in gel o acrilico?

Entriamo subito nel vivo della questione comparando ricostruzione mediante gel e ricostruzione acrilico: se è vero che la prima tendenzialmente è più economica della seconda, quella che prevede l’utilizzo dell’acrilico è ben più resistente! Questo per via della reazione chimica che si crea tra monomeri e polimeri: una volta compattati tra loro creano uno smalto davvero resistente. 

Ultimo aspetto ma non per ordine di importanza, se si sbecca un’unghia realizzata con polvere acrilica si può rimediare in autonomia. Diversamente, quella realizzata col gel necessità obbligatoriamente delle mani più esperte (e della sua attrezzatura).

Quanto costa l’acrilico?

Il costo di una ricostruzione unghie realizzata con pittura acrilica si aggira intorno ai 30 – 50 euro (nb, facciamo riferimento ai prezzi di centri estetici specializzati). Quando si parla di gel invece, i prezzi salgono leggermente: si parla di 40 – 60 euro circa. Anche in questo caso si fa riferimento al listino di centri specializzati.

Come si chiama il liquido per l’acrilico?

Il liquido utilizzato nella realizzazione dell’acrilico è il monomero, lo abbiamo menzionato poche righe più sopra: questo, mescolato alla polvere acrilica, crea un composto facile da stendere e molto resistente.


Domande correlate

Quanto costa la ricostruzione in Acrygel?

Se finora abbiamo comparato gel con acrilico, diamo spazio adesso alla recentissima rivoluzione nel mondo della nail art: parliamo di acrygel, quella combinazione tra gel e acrilico che permette di unire i vantaggi delle due “correnti di pensiero” minimizzando le loro debolezze. Il prezzo della ricostruzione unghie con acrygel oscilla tra i 40 e i 70 euro. Per quanto riguarda i ritocchi o in gergo tecnico refill, parliamo di 20 o 30 euro a seduta.

Cos’è la copertura in gel?

La copertura in gel, (o colata unghie gel) è un trattamento specifico mirato al rinforzo del letto ungueale (banalmente la parte sottostante all’unghia) sfruttando le proprietà del gel.

Con questo trattamento si può agire su unghie fragili, sottili o rovinate dagli effetti dell’onicofagia (il vizio di mangiarsi le unghie). Una volta rinvigorite, presentano un colorito e un aspetto sano: 100% effetto unghie naturali

Quanto tempo ci vuole per fare una ricostruzione unghie in gel?

Per un’applicazione a regola d’arte, eseguita sulle lunghezze di ciascuna unghia, è necessaria un’ora. Per un ritocco o refill dell’ultimo minuto invece, i tempi possono inaspettatamente dilatarsi: si passa da un’ora all’ora e mezza. 

Cosa è la colata di gel?

La colata gel, come visto poco sopra è sinonimo di copertura gel: si tratta dell’applicazione di gel unghie per ricostruzione, completando con gel costruttori o monofasici. 

Quanto durano in media le unghie con le tip?

La ricostruzione delle unghie con tip (sostegni che si applicano sull’unghia naturale), è un procedimento che permette di avere una manicure impeccabile, effetto french, con decori o meno per circa un mese.

A cosa serve il gel acrilico?

Il gel acrilico serve da scudo a unghie di mani e piedi che lottano ogni giorno contro usura e piccole sbeccature. Grazie all’acrygel le unghie risultano perfettamente curate per più tempo rispetto ai tradizionali gel e acrilici. 

Quanto tempo dura la ricostruzione delle unghie?

La ricostruzione unghie dura generalmente dalle 3 alle 5 settimane: con l’aiuto del ritocco poi  l’effetto può prolungarsi notevolmente.

Come si asciuga l’acrilico?

L’acrilico a differenza del gel, asciuga all’aria e solitamente bastano 10 minuti. Passati i dieci minuti  l’unghia dovrebbe farsi solida: a questo punto si può procedere con le ultime passate.

Come si stende l’acrilico sulle unghie?

Possiamo dividere l’operazione in quattro semplici mosse:

  1. Limare gran parte del prodotto su tutta la superficie dell’unghia.
  2. Rimuovere le parti sollevate ed opacizzare con il buffer (una specie di penna magica, con punte intercambiabili).
  3. Lucidare l’unghia per renderla omogenea e compatta.
  4. Passare uno strato di smalto trasparente.

Quanto ci vuole per fare il french?

Si  passa la mano appena trattata in lampada led o UV per 2/3 minuti (il tempo può aumentare in base al tipo di prodotto usato). Fatto questo si elimina la colla rimanente con un nail cleaner e si lima successivamente l’unghia, curando in particolare la bombatura e definendone la lunghezza.

Cosa serve per fare le unghie con il gel a casa?

Prepara tutto l’occorrente su un tavolino e mettiti comoda.

  1. Con un panno, si passano le unghie con qualche goccia di gel detergente e si lascia asciugare per 15 secondi.
  2. Fase due: Applicare il gel primer. Il gel è un preparatore che, proprio come nel primer occhi, opacizza e uniforma la base, creando (nel caso dell’unghia) uno strato adesivo omogeneo.
  3. Applicare il gel colorato.
  4. Applicare il lucidante.

Come applicare lo smalto gel?

Per prima cosa si applica una base trasparente sull’unghia precedentemente limata e pulita; appoggiare le mani nella lampada UV e attendere 15 secondi il fissaggio. Fatto questo, dare due passate di colore. Ultimo step, asciugare ad ogni stesura le unghie nel fornetto.

Quanto può costare una ricostruzione unghie?

Mediamente il costo si aggira intorno ai 100 euro: può variare a seconda del centro estetico. Il tetto massimo sono  140 euro.

Quanto costa la rimozione del gel?

Tieni a mente questi tre numeri: 15/20/25:  15 euro se si desidera uno smontaggio semplice: 20 euro se si vuole recuperare la forma delle unghie e lucidarle; 25 euro se oltre al ripristino della forma si aggiunge l’applicazione dello smalto colorato.

Come si chiama il liquido per Acrygel?

Tre Esse. Spheric Slip Solution:  è uno speciale liquido inodore che passato sull’ apposito pennello facilita la stesura del Gel Acrilico Spheric, senza particolare accortezza di tempo e senza colature fino alla passata in lampada UV.

Lascia un commento