Quanto costa un purificatore d’aria Dyson?

Negli ultimi due anni, caratterizzati dalla pandemia di Covid 19 e dalle sue varianti, è tornata in auge la discussione sull’importanza dell’aria che ogni giorno respiriamo, e di come l’insalubrità di questa incida sul nostro benessere psicofisico. 

Un articolo di altroconsumo.it ha cercato di capire (e spiegare) se l’utilizzo dei purificatori d’aria (pda) con filtri HEPA possa effettivamente contrastare la diffusione del contagio, dal momento che questi sono in grado di catturare virus e batteri dispersi nell’aria, e in linea teorica la risposta sembrerebbe positiva.

Tuttavia, nessuno studio scientifico ha dimostrato in concreto se i purificatori d’aria facciano o meno la differenza in termini di riduzione dei contagi reali. Dopotutto purificare l’aria significa alleggerirla da sporcizia e sostanze dannose e indesiderate, mentre tramite la sanificazione dell’aria si uccidono virus e batteri. Per chi fosse interessato all’argomento, abbiamo dedicato un articolo alle caratteristiche e ai costi del SanificaAria Beghelli.

I purificatori d’aria, come visto poc’anzi, ripuliscono l’aria nei luoghi chiusi, aspirando e filtrando particelle inquinanti presenti, come ad esempio:

  • polvere
  • allergeni di vario tipo
  • fumo di sigaretta 

e altri agenti nocivi che peggiorano sensibilmente la qualità dell’aria a disposizione. Una volta catturati, questi elementi vengono assorbiti, con i purificatori che rilasciano esclusivamente le particelle di ossigeno. 

In quest’articolo prendiamo in considerazione proprio questo elettrodomestico, con un focus approfondito sui purificatori d’aria Dyson, analizzando caratteristiche e costi dei vari modelli disponibili sul mercato.

Purificatore d’aria: tipologie e tecnologie utilizzate 

Prima di addentrarci nel cuore dell’argomento, vediamo brevemente quali sono le tipologie di purificatori d’aria più in uso e quali le tecnologie utilizzate per ciascuno di essi. 

Pda per sterilizzazione termodinamica: distrugge le particelle inquinanti presenti nell’aria con il supporto di un nucleo di ceramica microporosa in grado di raggiungere i 200°, e grazie al calore sprigionato le elimina. L’aria sterilizzata viene raffreddata tramite una piastra specifica e rimessa in circolo. Il sistema di filtraggio di questa tecnologia conserva i residui della sterilizzazione, che vengono raccolti separatamente.

Pda per filtrazione: questa tecnologia si avvale dei già citati filtri HEPA, che dividono le particelle organiche più grandi da quelle più piccole, garantendo una filtrazione (quasi) totale delle particelle con diametro superiore a 0,03 omicron. 

Pda ai carboni attivi: si basa sulla capacità del carbone attivo di catturare e intrappolare elementi chimici presenti nell’aria, grazie alla sua essenza porosa (e quindi estremamente assorbente). A contatto con i filtri ai carboni attivi le particelle passano dallo stato gassoso a quello solido, senza produrre gas di scarico. 

Pda per polarizzazione elettronica: tecnologia che consiste nella polarizzazione elettronica, ovvero nella creazione di un campo elettrico nel quale l’aria viene elettrizzata a contatto con le varie particelle; in questo modo le particelle inquinanti vengono bloccate da un apposito supporto con carica elettrica opposta a quella delle particelle.

Pda per ionizzazione: molto simile alla tecnologia che sfrutta la polarizzazione elettronica, con la differenza che i purificatori d’aria per ionizzazione agiscono tramite un dispositivo che rilascia ioni positivi che attaccano le particelle chimiche e le portano verso una piastra caricata con segno opposto.

Purificatori d’aria Dyson: modelli

L’azienda inglese Dyson è tra i marchi più riconosciuti per ciò che concerne i purificatori d’aria. Ogni purificatore d’aria per casa Dyson è dotato di filtri combinati in grado di catturare il 99,95% degli inquinanti domestici. I pda Dyson possono essere utilizzati anche di notte (modalità notturna, display oscurato). Sono in grado di monitorare e purificare l’aria utilizzando impostazioni silenziose. È possibile, inoltre, programmare lo spegnimento del purificatore a intervalli prestabiliti (da 15 minuti a 9 ore grazie al Timer modalità notturna). 

Nel catalogo esposto sul sito Dyson.it sono presenti sei modelli:

  • Dyson purifier cool formaldeyde
  • Dyson purifier cool
  • Dyson pure cool me
  • Dyson purifier humidify+cool autoreact
  • Dyson purifier hot+cool formaldeyde
  • Dyson purifier hot+cool.

Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche di ciascun purificatore e il relativo costo d’acquisto. 

Dyson purifier cool formaldeyde

La tecnologia di questo purificatore d’aria cattura polvere, allergeni e odori, oltre al virus H1N1 (la cd influenza suina). È un purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA, in tal modo tutte le particelle catturate vengono intrappolate. Questo modello presenta le seguenti caratteristiche:

  • 2 in 1: purifica l’aria nei luoghi chiusi e la rinfresca
  • può purificare una stanza di 81 metri cubi
  • rileva e distrugge la formaldeide 
  • rimuove il 99,95% delle particelle ultrafini fino a 0,1 micron
  • purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA
  • rileva e riporta i dati sulla qualità dell’aria in tempo reale
  • connessione all’app Dyson Link.

Il costo del Dyson purifier cool formaldeyde è di 699€, comprensivo di filtro extra dal valore di 75€.

Dyson purifier cool 

Il Dyson purifier cool è un modello molto simile al purifier cool formaldeyde, ma differentemente da questo manca della funzione che rileva e distrugge la formaldeide. Per il resto presenta la seguenti caratteristiche:

  • 2 in 1: purifica l’aria nei luoghi chiusi e la rinfresca
  • può purificare l’aria una stanza di 81 metri cubi
  • rimuove il 99,95% delle particelle ultrafini fino a 0,1 micron
  • purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA
  • rileva e riporta i dati sulla qualità dell’aria in tempo reale
  • connessione all’app Dyson Link.

Il costo del Dyson purifier cool è di 649€, comprensivo di filtro extra dal valore di 75€. 

Dyson pure cool me 

Questo modello si differenzia dai precedenti in quanto prevede una purificazione dell’aria in un’area molto più ristretta, personale. Il Dyson pure cool me garantisce:

  • 2 in 1: purifica l’aria e la rinfresca
  • purificazione personale
  • flusso d’aria direzionato per specifiche aree (dove serve)
  • cattura allergeni, particelle inquinanti e gas.

Il costo del Dyson purifier cool me è di 349€.

Dyson purifier humidify+cool autoreact

Il modello Dyson purifier humidify+cool autoreact oltre a purificare e rinfrescare l’aria aggiunge la funzione di umidificatore, in grado perciò di regolare il livello di umidità degli ambienti chiusi. Tuttavia non ha in sé la funzione di rilevazione e distruzione della formaldeide. Le sue caratteristiche principali sono:

  • 3 in 1: purifica, umidifica e rinfresca l’aria
  • può purificare l’aria una stanza di 81 metri cubi e offre una copertura di umidificazione in una stanza di 41 metri cubi
  • purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA
  • umidifica igienicamente rimuovendo il 99,9% dei batteri nell’acqua 
  • rileva e riporta i dati sulla qualità dell’aria in tempo reale
  • connessione all’app Dyson Link.

Il costo del Dyson purifier humidify+cool autoreact è di 699€

Dyson purifier hot+cool formaldeyde

Il Dyson purifier hot+cool formaldeyde è un purificatore in grado di rilevare e distruggere la formaldeide. Inoltre, grazie alla funzione di termoventilazione, riscalda gli ambienti più freddi della casa. Questo modello si contraddistingue per funzionalità come: 

  • 3 in 1: purifica, riscalda e rinfresca l’aria
  • può purificare l’aria di una stanza di 81 metri cubi e garantire riscaldamento in una stanza di 35 metri cubi
  • rileva e distrugge la formaldeide 
  • rimuove il 99,95% delle particelle ultrafini fino a 0,1 micron
  • purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA
  • rileva e riporta i dati sulla qualità dell’aria in tempo reale
  • connessione all’app Dyson Link.

Come indicato nel sito Dyson.it “a causa delle difficoltà di approvvigionamento globale, questo prodotto non è attualmente disponibile”. Per questo motivo, attualmente, non vi è un prezzo di riferimento per l’acquisto.

Dyson purifier hot+cool

L’ultimo purificatore d’aria Dyson proposto è il Dyson purifier hot+cool. Si tratta di una versione più economica di quella precedentemente descritta, senza la funzione di rilevazione e distruzione della formaldeide. Questo purificatore termoventilatore si caratterizza per le seguenti funzionalità:

  • 3 in 1: purifica, riscalda e rinfresca l’aria
  • può purificare l’aria di una stanza di 81 metri cubi e garantire riscaldamento in una stanza di 35 metri cubi
  • rimuove il 99,95% delle particelle ultrafini fino a 0,1 micron
  • purificatore d’aria completamente sigillato secondo lo standard HEPA
  • rileva e riporta i dati sulla qualità dell’aria in tempo reale
  • connessione all’app Dyson Link.

Il costo di un Dyson purifier hot+cool è di 599€.

Lascia un commento