Quanto costa un nutrizionista?

Hai intenzione di rimetterti in forma o mangiare in modo sano? Cambiare le tue abitudini alimentari  da soli non è semplice. Forse avrai bisogno di un esperto della nutrizione.

Quale figura professionale è più adatta alle tue esigenze? Dietologo o nutrizionista: a chi dovresti rivolgerti? 

Dai un’occhiata al portafoglio! Quanto costa un nutrizionista?

Chi tra dietologo e nutrizionista ha prezzi minori?

Continua a leggere per saperne di più.

Prezzo medio per un nutrizionista

Non sottovalutare l’importanza del nutrizionista. Un’alimentazione sana ed equilibrata ti aiuta a mantenere un buono stato di salute.

In quasi tutti gli studi professionali puoi pagare in contanti o con carte di credito, ma quanto costa rivolgersi ad un biologo nutrizionista? 

Quanto costa una visita da un nutrizionista?

Cambiare le proprie abitudini alimentari non serve solo a perdere peso. Il nutrizionista può aiutarti in caso di allergie, intolleranze alimentari, colesterolo alto, disordini intestinali o disturbi del comportamento alimentare (DCA).

Se vuoi aumentare la tua massa muscolare l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Per raggiungere ottimi risultati in palestra è importante sia un buon allenamento, che una dieta ad hoc.

Per il nutrizionista i prezzi di una visita quali sono?

Nutrizionista prezzi minimi 40 – 60 €

Nutrizionista prezzi medi 100 – 150 €

Nutrizionista prezzi massimi 200 – 250 €.

Prezzi medi e differenze tra un nutrizionista, un dietologo e un dietista

Prima di confrontare le tariffe capiamo bene cosa distingue queste tre figure professionali.

Spesso questi termini ti confondono? Facciamo chiarezza! 

Dietista, dietologo o nutrizionista non sono sinonimi. Tutti e tre in grado di valutare i tuoi bisogni nutrizionali, ma in cosa sono diversi?

Ecco le giuste definizioni che ti permetteranno di non fare figuracce con gli esperti del settore:

  • Il dietologo

è un medico, con laurea magistrale in medicina ed eventuale specializzazione in nutrizione. Può effettuare diagnosi cliniche, prescrivere diete, farmaci ed integratori ai suoi pazienti.

  • Il dietista

ha laurea triennale ed è il braccio destro del medico: non può rilasciare diete senza la firma del medico dietologo, né tanto meno prescrivere farmaci.

  • Il nutrizionista, o biologo nutrizionista

è un laureato magistrale in scienze della nutrizione umana (o altra laurea magistrale equivalente per il titolo) che ha conseguito abilitazione alla professione e si è regolarmente iscritto all’albo dei biologi. Può creare diete e suggerire integratori (anche per malati) in autonomia. Non può però prescrivere farmaci o terapie.

Da qui è facile intuire come il tariffario potrà essere variabile tra le tre categorie. 

Chi è il più costoso?

Il dietologo (medico) costerà più di un dietista; 

Quanto guadagna un dietista?

Nonostante il diverso percorso accademico, il tariffario di un dietista non si discosta molto da quello di un nutrizionista.

Il consiglio? Non guardare al prezzo, ma alla tipologia di servizio di cui hai bisogno!

Prezzi dei nutrizionisti: quali sono i costi medi?

Un professionista può scegliere liberamente il proprio tariffario. Questo è ciò che prevede il decreto sulla libera concorrenza (Disegno di legge 2085/B). Con ciò:

  • ciascun biologo nutrizionista ha prezzi stabiliti: devono essere comunicati al cliente prima della visita;
  • il nutrizionista ha stipendio variabile in base al numero di visite mensili;
  • la visita può avere un costo diverso da regione a regione, da un minimo di 40 fino ad un massimo di 250 €. Una visita presso un biologo nutrizionista costa mediamente sui 100 €.
  • i prezzi possono variare anche tra una seduta e l’altra. L’importante è mantenere la trasparenza con i clienti (mostrare il proprio tariffario). 

Quanto costa un nutrizionista?

La prima visita è quella più importante, dove vengono valutate le abitudini alimentari del paziente.

Il professionista con questa prima visita ha un quadro generale della situazione. Quanto costa?

La scelta spetta sempre al professionista ed è vincolata dalla concorrenza e dalle strategie di marketing.

Ecco un esempio di tariffe economiche, per un biologo nutrizionista i prezzi:

  • prima visita gratuita (0 €)

è una visita conoscitiva. Il cliente fornisce informazioni sulle sue abitudini alimentari (anamnesi, o diario alimentare) e vengono prese le misure antropometriche (altezza, peso e circonferenze);

  • 150 € alla seconda visita

quando viene consegnato il piano alimentare (la dieta);

  • 80 – 100 € per le visita di controllo

dove vengono prese le misure antropometriche ed il nutrizionista applica le opportune modifiche al piano alimentare.

Ci sono altri professionisti di cui vorresti conoscere il tariffario medio? 

Contattaci per discuterne assieme.

Lascia un commento