Quanta efficacia ha la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo è un metodo contraccettivo di emergenza che viene utilizzato entro 72 ore o 120 ore da un rapporto sessuale a rischio.

Si tratta di un prodotto a base di progestinico levonorgestrel che è un modulatore del recettore del progesterone.

Questi farmaci sono legali negli Stati Uniti e in Europa e non hanno bisogno di prescrizione medica o ricetta.

La pillola del giorno dopo agisce bloccando l’ovulazione e non è in alcun modo un farmaco abortivo. Ma quanta efficacia ha la pillola del giorno dopo? Scopriamolo in questo articolo.

Quante probabilità ci sono di rimanere incinta con la pillola del giorno dopo? 

La pillola del giorno dopo, come abbiamo detto poc’anzi, è un metodo contraccettivo di emergenza da usare all’occasione se hai avuto dei rapporti non protetti, se si è sfilato il preservativo o se hai dimenticato di prendere la pillola anticoncezionale.

Se ti stai chiedendo quante probabilità ci sono di rimanere incinta con la pillola del giorno dopo, qui troverai la risposta alla tua domanda.

Se pensavi che utilizzando il contraccettivo di emergenza il rischio di gravidanza fosse pari a zero, dobbiamo dirti che purtroppo non è così.

Studi scientifici hanno dimostrato che l’ 1,2% delle donne che assume contraccettivi di emergenza a base di ulipristal acetato a seguito di un rapporto sessuale non protetto, ha possibilità di rimanere incinta.

Invece in un range compreso tra l’1,2 e il 2,1% di donne che assumono contraccettivo di emergenza a base di levonorgestrel possono andare incontro a una gravidanza pur avendo assunto la pillola del giorno dopo.

In ogni caso, non si può considerare efficace questo metodo contraccettivo se l’ovulazione è già avvenuta.

Come puoi dunque ben vedere, la probabilità di rimanere incinta assumendo la pillola del giorno dopo dipende anche dalla composizione del contraccettivo di emergenza, se esso è a base di ulipristal acetato o di levonorgestrel e la tempistica: prima si prende e meglio è.

Quanto ci mette a fare effetto la pillola del giorno dopo? 

La pillola del giorno dopo a base di levonorgestrel può prevenire fino al 85% delle gravidanze.

Il suo effetto è maggiore se viene assunta entro 24 ore dal rapporto a rischio, mentre diminuisce a mano a mano che aumentano le ore fino a scomparire del tutto dopo 72- 120 ore.

Cosa succede dopo aver preso la pillola del giorno dopo?

Anche la pillola del giorno dopo è un medicinale e come tutti i farmaci può causare degli effetti collaterali.

Tra i più comuni vi sono:

  • Nausea 
  • Stanchezza 
  • Mal di testa 
  • Dolore al basso ventre 
  • Ciclo irregolare 
  • Ciclo anticipato 
  • Ciclo in ritardo 
  • Sbalzi d’umore

Cosa succede se prendi la pillola del giorno dopo senza essere incinta?

Se ti stai chiedendo che cosa succede se prendi la pillola del giorno dopo senza essere incinta, la risposta è: nulla.

Questo metodo contraccettivo di emergenza va a bloccare l’ovulazione impedendo la fecondazione dell’ovulo ed evitando ad esso di impiantarsi.

La pillola del giorno dopo: come funziona e quando prenderla


Domande correlate

Come prendere la pillola del giorno dopo se si è minorenni?

Se sei minorenne e hai avuto un rapporto sessuale a rischio puoi prendere la pillola del giorno dopo.

Il contraccettivo di emergenza, stabilisce il Consiglio di Stato con una sentenza confermata anche dal TAR del Lazio nel giugno 2021, può essere venduta anche a ragazze sotto i 18 anni e senza la necessità di prescrizione medica.

La ragione? Semplice.

Parliamo di farmaci contraccettivi e non abortivi pertanto possiamo considerare la pillola del giorno dopo a tutti gli effetti un farmaco da banco o un medicinale con un meccanismo d’azione anti ovulatorio.

Perché la pillola del giorno dopo non è abortiva?

La pillola del giorno dopo non è abortiva perché agisce sull’ovulazione bloccandola se essa non è ancora avvenuta, ma se l’ovulazione è in corso, non puo’ impedire che l’ovulo venga fecondato e si vada ad impiantare.

Pertanto, se stai ovulando o sei fertile e hai un rapporto sessuale a rischio, assumere la pillola del giorno dopo non ti risparmia dal poter avere una gravidanza.

Quando Norlevo non fa effetto?

Norlevo è metodo contraccettivo di emergenza da utilizzarsi entro 72 ore dal rapporto sessuale non protetto o a seguito di mancato utilizzo del preservativo.

Serve ad inibire l’ovulazione chiaramente nei rapporti pre ovulatori e può indurre variazioni istologiche dell’endometrio evitando l’annidamento dell’embrione.

Studi condotti su questo farmaco contraccettivo hanno dimostrato che ha un efficacia pari al 85% nell’evitare gravidanze indesiderate.

Non fa effetto, il Norlevo, se c’è stata già l’ovulazione.

Cosa succede se si prende due volte la pillola del giorno dopo?

Non ci sono controindicazioni di sovradosaggio nel caso in cui dovessi prendere, per errore, due volte la pillola del giorno dopo.

Potresti vedere accentuati però alcuni sintomi come:

  • Nausea 
  • Vomito 
  • Diarrea 
  • Spossatezza 
  • Sbalzi d’umore

Il consiglio è di rivolgerti al tuo medico o ginecologo di fiducia e parlare con lui/lei.

Quanto durano le perdite per la pillola del giorno dopo? 

Se assumi la pillola del giorno dopo potrebbe capitare, tra gli effetti collaterali non comunissimi, di registrare delle perdite ematiche dopo 5 giorni dall’assunzione del contraccettivo di emergenza.

In questo caso, il tuo ciclo potrebbe essere arrivato in anticipo.

Assumere metodi anticoncezionali di emergenza può provocare anche la comparsa di spotting e sanguinamento uterino che scompare però di solito entro 48 ore dall’assunzione del contraccettivo di emergenza.

Quante volte è possibile prendere la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo è un contraccettivo di emergenza che non dovrebbe essere preso frequentemente ma solo occasionalmente.

Gli specialisti raccomandano di non assumerlo per più di due volte l’anno.

Per quale ragione? Perché la sua assunzione può affaticare il fegato e a lungo tempo danneggiarlo dato che viene metabolizzato a livello epatico.

Quanto tempo ti copre la pillola del giorno dopo?

Esistono diverse pillole del giorno dopo e ciascuna con una copertura diversa.

Per esempio, il contraccettivo d’emergenza EllaOne, può coprire fino a 120 giorni dal rapporto non protetto, altre invece hanno una copertura fino a 72 ore.

Come si fa a capire se è avvenuta l’ovulazione?

Per capire se è avvenuta l’ovulazione puoi fare conto su alcuni sintomi comuni, quali:

  • Cambiamenti della cervice uterina 
  • Crampi addominali 
  • Dolore addominale 
  • Aumento del desiderio sessuale 
  • Aumento del seno 
  • Spotting 
  • Perdite mucose 

Per quanto riguarda il muco, generalmente quello dell’ovulazione è limpido e trasparente, quello post ovulatorio è invece spesso e bianco.

Quanto costa in farmacia la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo può avere un prezzo diverso a seconda delle farmacie che la vendono.

Generalmente la Norlevo costa €16,50 e va assunta entro le 72 ore mentre la EllaOne ha un prezzo di €26,83 e può essere assunta fino a 120 ore dal rapporto non protetto.

Quando si prende la pillola del giorno dopo il ciclo ritarda?

Potrebbe capitare che se si assume un contraccettivo di emergenza il ciclo possa ritardare, saltare o anche arrivare in anticipo.

Quanto costa la pillola per l’aborto?

La pillola abortiva è un farmaco a base di mifepristone e viene somministrato alle donne che possono ancora interrompere una gravidanza.

Si tratta di pasticche che vengono deglutite con l’acqua in presenza di un medico o di un personale sanitario.

Non possono essere vendute in farmacia liberamente, occorre la prescrizione del medico.

Come comprare la pillola abortiva minorenni?

Un minorenne non può comprare da solo la pillola abortiva ma deve recarsi dal ginecologo di fiducia o al consultorio e ottenere una prescrizione o ricetta medica. 

La legge italiana stabilisce che la donna minorenne, puo’ interrompere la gravidanza entro 90 giorni dal concepimento ma ha bisogno del consenso dei genitori o di chi ne esercita la tutela.

Come fare per farsi prescrivere la pillola del giorno dopo?

La legge italiana prevede che la pillola del giorno dopo possa essere acquistata in farmacia senza bisogno di ricetta medica.

Come farsi prescrivere il cerotto anticoncezionale?

Il cerotto anticoncezionale si può acquistare solo dietro presentazione di ricetta medica che deve essere rilasciata non per forza dal ginecologo ma anche da un medico di base.

Come si fa a capire se non si ovula?

Generalmente l’ovulazione è accompagnata da alcuni sintomi comuni come:

  • Spotting 
  • Perdite di muco 
  • Dolori addominali 
  • Nausea 
  • Dolori al basso ventre 

Se non hai questa sintomatologia probabilmente non sei in fase di ovulazione

Come si fa a capire se l’ovulo è stato fecondato?

Se l’ovulo è stato fecondato significa che sei prossima ad una gravidanza e ci sono alcuni sintomi che potrebbero aiutarti a capire che sei rimasta incinta come:

  • Macchie di sangue che si verificano generalmente entro 12 giorni dalla fecondazione e dipendono dall’ annidamento dell’ovulo fecondato nella parete uterina 
  • Crampi 
  • Tensione e gonfiore del seno 
  • Fastidio ad alcuni odori e sapori 
  • Sbalzi d’umore 
  • Irritabilità

Quanti giorni dopo il picco si ovula?

L’ovulazione avviene 36 ore dopo l’inizio della crescita dell’LH e 17 ore dopo il picco di LH.

Dopo la somministrazione del primo test positivo si hanno a disposizione dalle 36 alle 48 ore per avere rapporti e sperare in una gravidanza.

Quando si prende la pillola si possono avere rapporti completi?

Se prendi la pillola anticoncezionale per avere rapporti completi e senza preservativo, la risposta è sì.

Se si fa riferimento invece al contraccettivo di emergenza, esso non ti copre dal rischio di avere una gravidanza indesiderata, non è un farmaco anticoncezionale.

Qual è la migliore pillola del giorno dopo?

Esistono diversi tipi di contraccettivi di emergenza, sicuramente tra i migliori vi è la EllaOne che può essere assunta entro 120 ore dal rapporto a rischio, ha efficacia altissima soprattutto se assunta entro 24 ore.

Quante volte si può prendere la pillola di 5 giorni dopo?

Il contraccettivo di emergenza non è un farmaco che si può assumere frequentemente e non dovrebbe essere preso per più di due volte l’anno.


Fonti:

Lascia un commento