Differenza tra soft discount e hard discount? 

Fare la spesa, soprattutto in tempo di crisi, diventa sempre più oneroso per le famiglie: il conto da pagare alla cassa diventa sempre più alto e il carrello della spesa è sempre più vuoto. Ci sono però degli esercizi commerciali, i discount, che consentono di acquistare prodotti di buona qualità e, al tempo stesso, di contenere la spesa.

I discount attirano un numero sempre maggiore di clienti proprio per la politica dei prezzi bassi: qui possono essere venduti esclusivamente prodotti considerati “sottomarche” , oppure sottomarche insieme a prodotti di marchi famosi: è questa la differenza tra soft discount e hard discount.

Qual è il migliore tra i discount?

Gli italiani sono sempre più attratti dai discount ed è qui che vanno a spendere gran parte della somma destinata ai generi alimentari, ma non solo. I reparti non food arricchiscono in continuazione la loro offerta di articoli, arrivando a coprire un numero sempre maggiore di settori.

Dai dati di diverse indagini sembra che il miglior discount presente sul nostro territorio risulta essere il tedesco Aldi.

Quali sono i discount in Italia?

Sono molte le catene di discount presenti sul territorio italiano e che offrono i migliori prodotti al prezzo più conveniente. Alcune catene prediligono la distribuzione nelle grandi città e altre in provincia, così come ne è varia anche la distribuzione geografica tra nord e sud Italia. Le catene di discount più note sono:

  • Lidl
  • Eurospin
  • Prix
  • Tuodì
  • Penny
  • MD

Quanti tipi di discount ci sono?

Parliamo sempre genericamente di discount ma, in realtà, non ne esiste un’unica tipologia ma due, che sono ben distinte. Abbiamo infatti:

  • soft discount, dalle grande dimensioni, con locali curati e anche prodotti di marca in vendita
  • hard discount,di dimensioni più contenute, spartani nell’aspetto, che vendono esclusivamente prodotti di marche sconosciute o a marchio proprio.

Cosa vuol dire supermercato discount?

Il supermercato è quella tipologia di attività commerciale della grande distribuzione organizzata, dall’ampia superficie e offerta di prodotti. E’ detto supermercato discount quando offre prodotti non di marca, limitati nell’assortimento e a prezzi contenuti. 

Cosa si nasconde dietro i loro marchi?

Comprare prodotti nei discount equivale ad acquistare qualcosa di scarsa qualità? Neanche per sogno: spesso, dietro a marchi sconosciuti ai consumatori, si nascondono produttori ben più famosi.


Domande correlate

Che differenza c’è tra un supermercato e un discount?

Sono due tipologie di esercizi commerciali che si distinguono facilmente l’una dall’altra. Mentre il supermercato è di grandi dimensioni, curato e vende soltanto prodotti di marca, il discount ha dimensioni più contenute, è molto più essenziale negli interni e vende esclusivamente prodotti non di marca.

Chi fa i prodotti dei discount?

I prodotti venduti nei discount, i cosiddetti “private label”, cioè a marca del distributore, acquistano sempre più spazio nel carrello dei consumatori che trovano una buona qualità a prezzi concorrenziali, se paragonati a quelli dei grandi marchi.

Chi produce in realtà per le linee distribuite dai discount? Spesso sono proprio gli stessi  grandi marchi storici famosi nel panorama  dei generi alimentari.  La differenza di prezzo è solitamente giustificata dall’assenza dei costi pubblicitari o dal costo del confezionamento: basti pensare a quanto incide sul prezzo finale il costo dei diversi tipi di plastiche usate per realizzare le bottiglie per l’acqua.

Qual è il primo discount in Italia?

I consumatori italiani mettono al primo posto nella classifica dei discount preferiti quelli appartenenti alla catena tedesca Aldi, che è al momento presente soltanto nelle regioni del nord Italia.

Perché Aldi costa poco?

I prezzi della catena di discount Aldi sono particolarmente competitivi sul mercato perché quasi il 90% dei prodotti in vendita sono private label. Essendo quindi marchi del distributore, si eliminano tutti i costi legati alla distribuzione, che non gravano più sul prezzo finale del prodotto.

Qual è il miglior supermercato d’Italia?

La classifica dei migliori supermercati in Italia, secondo un’indagine svolta tra i consumatori, vede in testa il marchio italiano Esselunga, che si guadagna il primo posto soprattutto per la qualità dei prodotti.

Qual è il discount meno caro?

Nel 2021 la spesa più a buon mercato nei discount è stata quella effettuata presso i punti vendita della catena Aldi. Il marchio tedesco è seguito a pari merito da Eurospin e Prix. 

Chi fa i detersivi Eurospin?

Come succede per molti prodotti in vendita nei discount, anche dietro i detersivi sugli scaffali di ogni Eurospin si nasconde un produttore famoso o che produce per altri marchi noti. Ad esempio, dietro le pastiglie Dexal per lavastoviglie o il Dexal vetri, troviamo la MC Bride, che realizza anche  prodotti a marchio Coop o Auchan. 

Un altro esempio sono i prodotti èEco, dietro i quali c’è la Madel SpA che produce i detersivi per il famoso marchio eco Winni’s.

Che tipo di supermercato è ALDI?

Aldi, il marchio della grande distribuzione più apprezzato dagli italiani nel 2021, appartiene alla tipologia dei discount.

Chi produce i prodotti ALDI?

Aldi è un marchio presente da pochi anni sul territorio italiano e, almeno finora, i suoi punti vendita si possono trovare solo nelle regioni dell’Italia settentrionale. Si basa sul concetto di filiera corta, sfruttando le eccellenze territoriali italiane. Circa il 75% dei prodotti destinati all’alimentazione provengono da fornitori nazionali selezionati.

Quale supermercato accetta buoni pasto?

I buoni pasto (Ticket restaurant) sono delle somme di denaro che l’azienda corrisponde al lavoratore sotto forma di ticket, destinati ad essere spesi per acquistare generi alimentari presso esercizi commerciali convenzionati.

Sono emessi da diverse società e non tutti i ristoranti, negozi, bar sono tenuti ad accettarli. Le grandi catene, ad esempio, accettano la maggior parte dei buoni pasto. I ticket restaurant Sodexo sono accettati da grandi catene come Coop, Conad, Carrefour.

Quanti punti vendita Esselunga ci sono in Italia?

A fine 2021 risultano circa 170 punti vendita Esselunga presenti in Italia, dislocati esclusivamente in alcune  regioni del centro e nord:  

  • Lombardia
  • Veneto
  • Piemonte
  • Emilia Romagna
  • Toscana
  • Lazio

Chi fa i biscotti per Esselunga?

Diversi prodotti del settore dolciario di Esselunga, tra cui i wafer, sono prodotti da Galbusera, la storica azienda alimentare italiana che vanta quasi un secolo di attività nel settore della produzione di biscotti, cracker e snack in generale.

Chi fa i prodotti Eurospin?

Eurospin è una catena di discount molto apprezzata dai consumatori italiani, tanto da classificarsi al secondo posto per gradimento nel 2021 dietro ad Aldi. I prodotti Eurospin sono considerati “sottomarche”, ossia meno note dei grandi marchi che tutti conosciamo, eppure, leggendo le etichette di diversi prodotti, si scopre che il produttore è un brand famoso. Ecco alcuni esempi:

  • le Fette biscottate Tre Mulini prodotte da Colussi
  • i Crumiri di Dolciando provengono dalla Bistefani
  • il Riso Thai Delizie del Sole è un prodotto Scotti
  • il latte Land è prodotto da Parmalat
  • i croccantini per cani e gatti Radames sono prodotti dalla Morando

Chi fa i prodotti Dolciando?

Dietro i prodotti a marchio Dolciando, in vendita presso i discount Eurospin, ci sono in realtà produttori dal nome ben più altisonante. Ecco alcuni esempi:

  • i frollini con confettura di mele Love is sono della Vicenzi
  • i croissant albicocca, cacao e crema li produce la Bauli
  • le merendine farcite sono prodotte da Balconi

Chi produce i prodotti per Lidl?

Come succede per altri discount, anche la Lidl si avvale dei grandi nomi per la produzione di prodotti in vendita con altri marchi. Troviamo ad esempio:

  • i biscotti della Petit Forno sono prodotti dalla Colussi
  • le fette biscottate Certossa vengono dalla Buitoni
  • la pasta Combino è un prodotto de La Molisana
  • i succhi di frutta Vitafit sono prodotti Parmalat
  • alcuni gelati provengono dagli stabilimenti Algida e Sammontana

Quanti Eurospin ci sono in Italia?

A fine 2020 si contavano in Italia oltre 1200 punti vendita Eurospin, dislocati su tutto il territorio nazionale.

Chi produce i detersivi W5?

I detersivi a marchio W5 venduti da Lidl risultano prodotti direttamente dalla Lidl stessa.

Dove trovo i prodotti Dexal?

I prodotti Dexal, linea per la pulizia della casa, si trovano in vendita presso i supermercati Eurospin.

Chi produce tisane Eurospin?

Le tisane in vendita presso i punti Eurospin, a marca Lester House, risultano essere prodotte dalla Maraviglia (Ristora).

Lascia un commento