Come seccare le radici di un albero?

Un giardino bello e ordinato fa sempre il suo effetto… 

Per questo è necessario intervenire per contenere i nostri alberi preferiti, tanto UNICI quanto ESUBERANTI…

Quando questi interventi di potatura non sono sufficienti, dovrai eliminare le piante più vicine alle strutture portanti, alle fognature o ad altri arbusti.

Sai già come seccare le radici di un albero?

Vieni a scavare, per scoprire come far seccare un albero velocemente con sali di epsom, diserbante, o altri rimedi insoliti ma… davvero efficaci!

Perché rimuovere le radici di un albero?

Non di rado, accade che le radici di un albero inizino a espandersi troppo, creando danni e crepe nel prato e nei camminamenti circostanti…

Che sia per una scelta estetica o per una questione di sicurezza, è sempre meglio intervenire subito in queste situazioni.

Scava nelle zone di suolo interessate e recidi le radici degli alberi, nei punti in cui sono più invasive.

Molto spesso, accade infatti che le radici raggiungano le tubature dell’impianto fognario, le fondamenta della casa o magari, le pareti di quel vecchio pozzo che hai in giardino.

Se il tuo impianto di scarico invece ha già problemi per via delle radici, allora si dovrà intervenire per sostituire le tubature. 

UN TRUCCHETTO

Nel frattempo però, puoi fermare l’invasione versando del solfato di rame, sali di epsom o salgemma giù per lo scarico del WC (mai doccia e lavandino!) a dosaggi di 250g alla volta, fino a raggiungere 1 Kg di materiale.

Aspetta almeno 8 – 12 ore prima di far scorrere nuovamente l’acqua nelle tubature, affinché il diserbante faccia effetto.

Quali sono gli alberi con le radici più invasive?

Ecco le piante a cui fare attenzione:

  • Olmo
  • Noce
  • Ficus
  • Salice
  • Acacia
  • Faggio
  • Pioppo
  • Quercia
  • Eucalipto
  • Frassino
  • Ippocastano
  • Melia azedarach

Quando rimuovere le radici degli alberi non è sufficiente, può essere necessario sapere come seccare le radici di un albero.

Come si fa a far morire un albero?

Ci sono molti metodi per far seccare un albero velocemente

  • Bruciare il troncone nel suolo
  • Usare un diserbante concentrato
  • Tagliarlo a pezzi partendo dalle radici
  • Privarlo costantemente della luce solare
  • Bagnarlo con una soluzione con sali di epsom 

Come eliminare le radici di un albero tagliato?

La prima cosa da fare per far seccare le radici di un albero, è quella di tagliarlo.

Spesso però, quando un albero viene tagliato, NON muore immediatamente ma anzi, potrebbe anche buttare nuovi germogli…

Per questo è meglio intervenire con una serie di azioni combinate, esattamente come viene spiegato in questa GUIDA!

Hai mai tagliato un albero?

Prima di tagliare un albero, scegli sempre di contattare un professionista, soprattutto se NON lo hai mai fatto prima!

Il rischio maggiore è che il fusto e la chioma cadano accidentalmente su cose o persone.

Per rimuovere il ceppo dal suolo invece, puoi risparmiare qualche euro e farlo tranquillamente tu.

Eliminare le radici degli alberi infatti può costare molto tempo e fatica, soprattutto se non segui la giusta strategia…

Come seccare le radici di un albero: metodi

Come eliminare le radici invasive?

Tagliare le radici meno problematiche che spuntano dal terreno, è la prima cosa da fare per seccare un albero:

  1. Scava abbastanza vicino al fusto (2 – 3 m) e scopri le radici superficiali
  2. Taglia le radici con una sega o un tronchese da potatura

Tagliare le radici più piccole, aiuta a isolare la pianta e a farla morire.

Lo sapevi che alcune specie di alberi producono i polloni?

In questo caso, anche tagliando la pianta, le radici continuerebbero a far germogliare nuovi polloni ai lati o nel prato circostante. La pratica di tagliare le radici, spesso, stimola l’albero a crescere altrove.

Quali sono le piante più difficili da estirpare?

  • L’olmo 
  • Il ciliegio 
  • Il prugno 
  • Il lillà

Ma ti basterà intervenire con un erbicida tutto intorno alla pianta.

Come scegliere il diserbante adatto?

Il principio attivo che devi cercare sull’etichetta, è il “triclopir”,  e lo puoi acquistare presso ogni negozio di articoli per il giardinaggio .

Altri prodotti a base di acido 2,4-diclorofenossiacetico, dicamba, roundup o picloram invece sono rischiosi, perché possono diffondersi alla vegetazione circostante e fare molti danni… 

E non dimenticare di usare sempre tutti i dispositivi di protezione in questa fase, come:

  • Mascherina
  • Occhiali di plastica
  • Guanti di protezione
  • Abiti a maniche lunghe

Se invece hai a che fare con una di queste colture, il solo diserbante non sarà sufficiente…

  • Il pioppo
  • Il sommacco 
  • La robinia

In questi casi, ti conviene contattare il comune o uno specialista, per richiedere un intervento!

Come seccare le radici di un albero

Prima di poter rimuovere il tronco definitivamente, è necessario che le radici siano secche e la pianta sia morta. 

Questo processo può richiedere parecchio tempo, anche per una pianta malata. Fortunatamente per te, questi invece sono i migliori metodi per far seccare un albero velocemente:

Scavare un fossato 

Scavare una buca tutto intorno al fusto per rimuovere le radici, può essere la scelta più semplice. Dopodiché, dovrai ricoprirlo con un telo oscurante.

L’assenza di luce e aria, porterà la pianta a marcire e sarà facile rimuoverla in pochi mesi.

Usare dei prodotti chimici

Utilizzare prodotti chimici, aiuta a far marcire il legno in poco tempo.

Dovrai solamente praticare molti fori con un trapano, profondi almeno 35 cm, impregnare il tronco con il nitrato di potassio (che contiene azoto, fondamentale per una rapida decomposizione) e infine, aspettare dalle 2 alle 4 settimane.

Far seccare un albero con sale

Far seccare un albero con il sale, è un altro metodo che funzione molto bene!

Affinché sia efficace, dovrai riuscire a mettere il sale a contatto con le parti vive della pianta…

Quindi come uccidere una pianta con il sale?

Non devi fare altro che:

  1. Praticare molti buchi profondi circa 30 cm, tutto intorno al tronco
  2. Sciogliere 100 g di sali di Epsom (o sale inglese) ogni 4 litri di acqua 
  3. Versare la soluzione nel terreno umido, proprio intorno al tronco (circa 1 metro quadrato di superficie) e sui buchi, per impegnarlo al meglio.

Non dimenticare inoltre, che dopo questo trattamento, il terreno non sarà utilizzabile per circa un anno!

Fai attenzione a non confonderti. NON devi assolutamente usare il sale da cucina, che danneggia irrimediabilmente la vita nel suolo…

Gli altri metodi che si leggono in giro, come seccare un albero con la candeggina come diserbante, sono invece molto dannosi per l’ambiente e pericolosi per l’uomo. Lascia perdere!

Come rimuovere fisicamente il ceppo o l’albero

Contattare un’impresa specializzata

Questa è sicuramente la scelta migliore per rimuovere velocemente un tronco dal giardino… Ma spesso ha un costo che non tutti sono disposti a sostenere.

Questa è sicuramente la scelta che richiederà meno tempo!

Eliminare manualmente le radici

Una volta secche, le radici degli alberi sono molto facili da eliminare a mano:

  • Ti basterà zappettare tutto intorno e con un piccone o con i guanti da giardinaggio, rimuovere tutto

Bruciare le radici

Bruciare le radici degli alberi è sicuramente un metodo drastico e un po ‘ invasivo, ma anche efficace…

La cosa più importante è valutare tutti i rischi, prima di procedere:

Si trova vicino ad altri arbusti o strutture, che possono prendere fuoco?

In questo momento sta tirando vento?

Tieni sempre vicino un tubo collegato al rubinetto dell’acqua e non dimenticare che non puoi assolutamente lasciare il fuoco senza controllo!

Ma quindi come bruciare le radici di un albero?

  1. Aspetta almeno un mese, dopo il taglio dell’albero, affinché il legno inizi ad asciugare
  2. Pratica dei fori profondi (20 – 30 cm) con un trapano, in modo da raggiungere ogni parte del fusto
  3. Versa della benzina, del kerosene bianco (liquido da accendini) o un altro liquido infiammabile nelle cavità e riempile di cotone idrofilo
  4. Se hai preso tutte le precauzioni del caso, ora puoi accendere la miccia del tuo albero
  5. In un giorno, dovrebbe essere completamente bruciato. Ma non dimenticare di bagnare tutto intorno, una volta terminato il lavoro

Farlo marcire

Se hai scelto di fare marcire il legno per far seccare le radici di un albero allora, dopo aver applicato il nitrato di potassio o i sali di epsom (come illustrato nel punto 2), ricoprilo con un telo oscurante e aspetta dalle 2 alle 4 settimane.

Dopo un mese, quello che resta del troncone sarà deperito e pronto per essere rimosso senza fatica, semplicemente scavando!

Lascia un commento