Quanto guadagna uno scrittore esordiente?

Se sei uno scrittore agli esordi, scrivere un buon libro, vederlo pubblicato da una casa editrice e saperlo letto da più persone possibili sono sicuramente le tue priorità.

Tuttavia, prima o poi è inevitabile che anche lo scrittore più appassionato si ponga delle domande un po’ più concrete, strettamente riguardanti l’aspetto economico della propria attività di scrivere.

Ed è a questo punto che sorge il quesito: quanto può arrivare a guadagnare con il proprio libro uno scrittore esordiente? E stai sicuro che questa domanda ne porterà con sé inevitabilmente un’altra: si può vivere di sola scrittura?

Ecco che allora entrano in gioco gli anticipi da parte della casa editrice, le diverse percentuali sul prezzo di copertina, le eventuali royalties.

Per capirne di più su questo argomento leggi il nostro articolo, dove cercheremo di rispondere a tutte le tue domande e perplessità, scoprendo in dettaglio quanto guadagna uno scrittore esordiente.

Quanto guadagna uno scrittore per ogni libro venduto?

Il parametro principale per definire il guadagno di un autore è naturalmente quello delle vendite che il suo libro riesce a fare. L’autore guadagna su ogni copia del libro che vende le cosiddette royalties, cioè dei diritti, che variano molto, ma la cui media si aggira tra il 5% e il 10% del prezzo di copertina.

Di solito prima della firma del contratto tra Casa Editrice e scrittore, la Casa Editrice offre anche un anticipo sulle future vendite del libro.

Gli anticipi sono variabili in funzione dell’autore, e delle garanzie che offre.

Per autori non affermati si parte dai mille euro, ma si può arrivare anche a sei o settemila euro se chi scrive è un personaggio pubblico, un personaggio dello spettacolo o anche un influencer, a seconda del numero di follower sulle varie piattaforme social.

Quanti soldi prendono gli scrittori?

Non molti, va detto senza esitazioni.

Si comprano meno libri, si legge di meno, e chi legge vuole “andare sul sicuro” e non investe su uno scrittore emergente, preferendo scrittori più affermati.

Quanto guadagna uno scrittore è influenzato da fattori negativi quali la crisi economica globale, il peggioramento del livello culturale italiano, la scarsa qualità delle pubblicazioni, e una certa avversione al rischio d’impresa da parte delle Case Editrici.

Addirittura siamo arrivati al punto che le Case Editrici non editano quasi più direttamente i libri, ma sono gli autori emergenti a doversi sobbarcare l’onere di farsi editare.

Quanto si può guadagnare con un libro?

È molto difficile, se non impossibile, conoscere quanto effettivamente si può guadagnare con un libro.

I contratti hanno spesso clausole di riservatezza che non permettono di divulgare informazioni. 

Mentre uno scrittore affermato può guadagnare anche molto bene, abbastanza da vivere di sola scrittura, uno scrittore medio di solito non guadagna abbastanza da considerare la scrittura come unica fonte di reddito e sostentamento. 

Come si può sapere quante copie ha venduto un libro?

Un metodo per controllare il numero effettivo delle copie stampate e messe in commercio è il bollino Siae.

Lo scrittore deve chiedere all’editore di apporre sul frontespizio di ciascun libro stampato un bollino argentato su cui sono riportati un codice progressivo e i dati identificativi dell’opera, come titolo, autore ed editore.

Quanto guadagna uno scrittore nell’editoria tradizionale? 

La domanda ricorrente per un aspirante scrittore è: si può vivere esclusivamente di scrittura


Domande frequenti

Quante copie deve vendere un libro per essere un buon risultato?

Nella realtà dell’editoria italiana superare le seimila copie di vendita di un libro è considerato già un successo. 

Poi dipende anche dalle dimensioni della Casa editrice: se la casa editrice è piccola e avrà una piccola distribuzione, arrivare a mille copie è già qualcosa.

Come sapere quante copie ha venduto un libro su Amazon?

Vai su Amazon e raggiungi la pagina di un libro, poi scorri verso il basso e puoi vedere la statistica e la posizione nella classifica Bestseller di Amazon

Se il libro è il tuo, clicca su unità vendute e attendi qualche istante che il sistema carichi i tuoi dati. 

A questo punto saranno visibili il numero di unità vendute. 

Da questa sezione puoi accedere anche alle royalty per capire quanto hai guadagnato.

Quanto si può guadagnare con gli ebook?

Quando pubblichi il tuo libro in formato ebook il guadagno può essere il 35% o il 70%, a seconda del prezzo a cui metti in vendita il tuo libro.

La percentuale del 35% è sempre disponibile, per qualsiasi prezzo di vendita, mentre la percentuale del 70% è disponibile solo se il prezzo di vendita del tuo ebook va da 2,99 euro a 9,99 euro.

Quindi è importante stabilire il prezzo del tuo libro, perché anche da questo dipendono i tuoi guadagni.

Schematizzando:

  • se il tuo ebook è in vendita con un prezzo che va da 0,99 a 2,98 euro tu guadagni il 35%
  • se il tuo ebook è in vendita con un prezzo che va da 2,99 a 9,99 euro tu guadagni il 70%
  • se il tuo ebook è in vendita con un prezzo oltre i 9,99 euro tu guadagni il 35%.

Quanti soldi ha Chiara Ferragni?

Chiara Ferragni è l’influencer più pagata al mondo, e sta costruendo e consolidando un vero e proprio impero economico.

Influencer, modella, testimonial e donna d’affari, Chiara Ferragni ha un patrimonio netto stimato di dieci milioni di dollari.

Solo grazie ad Instagram si stima che possa guadagnare circa 200.000 euro l’anno, il che significa 16.000 – 17.000 euro al mese. 

Quanto si guadagna con un libro su Amazon? 

Se sei un giovane scrittore o un esordiente e scegli di pubblicare autonomamente il tuo libro, con Amazon sarai tu stesso a stabilire il prezzo di mercato e a intascare circa la metà su ogni copia venduta.

Naturalmente il self publishing implica che dovrai sostenere i costi per l’editing e dovrai fare tutto in maniera autonoma, ad esempio l’impaginazione, la copertina, eccetera. 

Ma sulle vendite potrai avere un discreto guadagno, in quanto su ogni copia Amazon, una volta scalato il prezzo di stampa, ti corrisponderà per il restante del prezzo circa il 60%, che sarà così il tuo guadagno, mentre il 40% lo tratterrà in qualità di “editore”.

Per fare un esempio pratico, se il tuo libro (di circa 250 pagine) lo vendi a 15 euro, calcolando di detrarre la stampa, che verrà a costare all’incirca 3 euro, intascherai il 60% di quei 12 euro restanti. 

Quindi più di 6 euro per ogni copia venduta.

Quali sono i lavori più pagati in Italia?

Ecco la classifica stilata nel 2021 che elenca i dieci lavori più pagati in Italia, con accanto la relativa cifra media lorda, calcolata su base annua:

  • notaio: 265 mila euro 
  • medico: 75 mila euro 
  • pilota di aereo di linea: 74.400 euro 
  • titolare di farmacia: 60.000 euro 
  • web marketing manager: 57.000 euro 
  • consulente finanziario: 55.000 euro 
  • software engineer: 39.000 euro 
  • ingegnere: 38.000 euro 
  • commercialista: 36.000 euro 
  • avvocato: 35.800 euro 

Chi è lo scrittore più ricco del mondo?

Ecco una classifica degli 8 scrittori più ricchi del mondo, con il loro guadagno indicato in dollari:

  • James Patterson: $ 94 milioni.
  • Stephen King: $39 milioni.
  • Janet Evanovich: $33 milioni.
  • John Grisham: $26 milioni.
  • Jeff Kinney: $25 milioni.
  • Bill O’Reilly: $24 milioni.
  • Nora Roberts: $23 milioni.
  • Danielle Steel: $23 milioni.

Quanto guadagna in media uno psicologo?

Ci sono diverse variabili da considerare nel calcolare il guadagno di uno psicologo, ma in generale si stima che per un professionista lo stipendio medio mensile si aggiri sui 1.100 – 1.200 euro, sia se si tratta di un dipendente pubblico che se si stratta di un professionista privato.

Come vengono pagati gli scrittori?

Il guadagno di uno scrittore deriva dalle vendite, in quanto per ogni copia venduta del proprio libro ha dei diritti, le cosiddette Royalties, che corrispondono in media al 5 – 10% del prezzo di copertina.

Al momento della firma del contratto con la Casa Editrice, lo scrittore riceve di solito anche un anticipo sulle vendite. 

All’editore spetta una percentuale compresa tra il 30 e il 40% del prezzo di copertina. 

L’editore però deve coprire diversi costi: di stampa, di invenduto, di spedizione al magazzino del distributore, di lavorazione editoriale e di marketing, oltre alle royalties dell’autore.

Quanto guadagna Jeff Kinney?

Jeff Kinney guadagna di circa 25 milioni di dollari, e si posiziona quarto nella classifica degli otto autori più pagati nel mondo.

Quanto guadagna al mese uno spazzino?

La retribuzione lorda di uno spazzino è pari a circa 2.000 euro mensili, per quattordici mensilità.

Quanto ha fatturato Chiara Ferragni nel 2020?

L’imprenditrice digitale Chiara Ferragni nel 2020 ha avuto un giro d’affari di quasi venti milioni di euro, con un fatturato di 12,9 milioni di euro, e un aumento del 14% nonostante la pandemia e la conseguente crisi economica.

L’utile è stato calcolato in 5,76 milioni di euro. 

Quanto guadagna Chiara Ferragni a post in euro?

Chiara Ferragni ha un seguito di circa 25 milioni di follower su Instagram, e 5 milioni di follower su Tik Tok.

Per ogni post sponsorizzato può ricevere una cifra che varia dai 60 agli 85 mila euro

Quanti soldi ha Sfera?

Sfera Ebbasta è un rapper di successo i cui introiti derivano dalla propria attività artistica, ma anche dagli sponsor con cui collabora, dalle royalties e dalle partecipazioni televisive. 

Secondo le stime il suo guadagno si aggira intorno ai 100.000 euro l’anno.

Come guadagnare con gli ebook?

Se vuoi pubblicare e vendere un ebook, la piattaforma migliore è KDP – Kindle Direct Publishing – di Amazon.

Dovrai registrarti completando il form dove ti verranno richiesti alcuni dettagli fondamentali dell’ebook, come ad esempio il titolo e la lingua.

Come si fa a vincere tanti soldi?

Ecco alcune idee che potranno aiutarti a guadagnare più soldi, alle quali forse non avevi ancora pensato! 

  • Guadagnare con i sondaggi online 
  • Diventare un trader
  • Guadagnare scrivendo un eBook per Kindle
  • Guadagnare con il tuo sito web o il tuo blog
  • Guadagnare partecipando a sondaggi online
  • Guadagnare con le consegne
  • Diventare freelance
  • Partecipare a un esperimento
  • Diventare un tasker
  • Fare commissioni
  • Fare il petsitter
  • Scrivere articoli online
  • Vendere sui siti di annunci
  • Fare video su Youtube

Quanto costa produrre un ebook?

Convertire un testo in formato ebook o realizzare un ebook ha un costo variabile tra 0,40 e 0,80 euro a cartella. 

Il costo può aumentare se vi sono immagini o grafici o tabelle, per cui l’impaginazione diventa più complessa.

Come controllare le vendite di un libro su Amazon?

Controllare l’andamento delle vendite di un libro su Amazon è molto semplice.

Dalla piattaforma Amazon puoi raggiungere la pagina di un libro, scorrere verso il basso e dare un’occhiata alla statistica “Posizione nella classifica Bestseller di Amazon”.

Come controllare le vendite del proprio libro su Amazon?

Se vuoi verificare gli ordini, le vendite e le royalty guadagnate per quanto riguarda il tuo libro, puoi farlo, per il periodo che avrai selezionato, andando sulla dashboard delle vendite

Per generare e scaricare questo report, clicca su “Genera report” in fondo alla pagina del Dashboard delle vendite.

Come vedere le mie vendite su Amazon?

Per consultare l’elenco dei tuoi ordini devi andare su Seller Central, accedere a Ordini > Gestisci i tuoi ordini, dove troverai l’elenco di tutti gli ordini non spediti, in sospeso, spediti e annullati.

Su Seller Central vedrai l’inventario, i prodotti ordinati, i pagamenti programmati e riceverai una notifica via e-mail delle vendite.

Per ottenere informazioni sugli ordini puoi consultare il report sugli ordini, che viene aggiornato e reso disponibile ogni 24 ore. 

Potrai crearlo manualmente selezionando l’intervallo di tempo che desideri.

Lascia un commento