Quante calorie ha una pizza marinara?

La pizza è il cibo più amato dai turisti. L’italiano all’estero ha spesso nostalgia di una buona pizza margherita. Ma quali sono i valori nutrizionali della pizza? Non tutti i tipi di pizza sono uguali. Le calorie per 100 grammi cambiano a seconda del condimento! Quante calorie ha una pizza marinara?

Quali sono i valori nutrizionali della pizza margherita? Quante è la pizza come meno calorie? 

Continua a leggere per scoprirlo!

Pizza Napoletana

Cos’è la pizza napoletana?

Tutto il mondo ama l’Italia per la pizza!  La regina delle pizze è senza dubbio quella napoletana! Che sia una pizza margherita, o marinara quella di Napoli ha una marcia in più!  Fatta con lievito madre e olio extravergine d’oliva, si distingue dagli altri tipi di pizza per il bordo rialzato (cornicione), che può essere pure farcito!

L’impasto è più sottile al centro, in modo da esaltare i sapori del condimento. Sono gli ingredienti, infatti, a fare la differenza!

Origini della pizza napoletana

Le origini della pizza napoletana risalgono alla fine del XVIII secolo! Lo sapevi che la prima pizza non prevedeva la mozzarella? 

L’ideatore della pizza margherita fu Raffaele Esposito. I pomodori, importati dall’America, non potevano mancare nella cucina aristocratica! Aggiunse mozzarella campana e foglie di basilico per soddisfare i capricci della regina Margherita di Savoia, da cui la pizza (pizza margherita) prese il nome. 

Proprietà nutrizionali della pizza napoletana

Quella napoletana non è di certo la pizza con meno calorie! Si può considerare un piatto unico perché contiene tutti i macronutrienti: carboidrati, proteine e grassi. Ha un apporto calorico elevato, fornito principalmente dai carboidrati, ma quali sono i  suoi valori nutrizionali?

La pizza è un alimento molto ricco di vitamine del gruppo B (niacina, riboflavina, tiamina) date principalmente dalla presenza del lievito madre.

A seconda dell’impasto (farina integrale o bianca) e del tipo di condimento, i valori nutrizionali sono differenti.  La pizza con meno calorie è senza dubbio la marinara! È infatti la più semplice tra i vari tipi di pizza. Il condimento? Solo salsa di pomodoro, olio extravergine e origano.

La pizza margherita si distingue per l’aggiunta di mozzarella. Questa aumenta non solo le calorie per 100 grammi, ma anche il contenuto di grassi e proteine!

Quali sono i valori nutrizionali della pizza marinara (senza mozzarella)?

  • Carboidrati 40 – 50 g / 100 g
  • Proteine 5 – 6 g / 100 g
  • Lipidi 5 – 6 g / 100 g

E quali valori nutrizionali ha la pizza margherita (con aggiunta di mozzarella)?

  • Carboidrati 40 – 50 g / 100 g
  • Proteine 6 – 8 g / 100 g
  • Lipidi 6 – 8 g / 100 g

Ecco le calorie per 100 grammi dei più noti tipi di pizza:

  • pizza marinara 240 kcal / 100 g
  • pizza ortolana 260 kcal /100 g
  • pizza fiori di zucca e alici 265 kcal /100 g
  • pizza margherita 270 kcal /100 g
  • pizza tonno e mozzarella 275 kcal /100 g
  • pizza bresaola rucola e grana 280 kcal /100 g
  • pizza prosciutto cotto e funghi 290 kcal /100 g
  • pizza diavola (salame piccante) 195 kcal /100g
  • pizza capricciosa 330 kcal /100 g
  • pizza quattro formaggi 350 kcal /100 g.

Clicca qui per calcolare le calorie per 100 g di tutti i tipi di pizza!

Caratteristiche della pizza napoletana

La pizza napoletana, pizza margherita, o marinara che sia, è preparata con ingredienti scelti. Ti stai chiedendo che cos’è che distingue una buona pizza napoletana da una normale pizza?

  • i pomodori San Marzano sono alimenti DOP (Denominazione di Origine Protetta)
  • la mozzarella di bufala campana è un alimento DOP e STG
  • il metodo di preparazione.

Chi dovrebbe evitare la pizza napoletana?

  • persone sovrappeso o obese

dovrebbero moderarne il consumo. La pizza napoletana è infatti un alimento molto calorico;

  • chi soffre di diabete

dovrebbe chiedere consiglio al proprio medico. Tutti i tipi di pizza sono ricchi di zuccheri (carboidrati semplici);

  • persone celiache

se non preparata con particolari farine per celiaci, la pizza napoletana contiene glutine;

  • intolleranti al lattosio

non possono consumare pizza a base margherita, o quattro formaggi ma possono mangiare la marinara senza pensieri. Questa infatti non contiene formaggi ed è più digeribile!

Pizza 24 Ore a Lunga Lievitazione

Qual’è il segreto della pizza napoletana? Una lunga lievitazione ed una buona manualità!  Ecco qualche consiglio per preparare la pizza napoletana.

Per l’impasto:

  •  farina di grano (tipo 0 o 00)
  •  lievito madre o lievito di birra
  • sale e acqua.

Il consiglio: Impasta a mano, o con macchinari a bassa velocità. Per una buona riuscita dell’impasto non devi avere fretta! Dopo la lievitazione, anche i dischi di pizza vanno fatti a mano! 

Per il condimento:

  • salsa di pomodoro (meglio se San Marzano DOP)
  • aglio tritato
  • origano secco
  • olio extravergine di oliva.

Il consiglio: aggiungi aglio e origano direttamente nella salsa, per esaltare il gusto!

A piacere puoi scegliere di aggiungere la mozzarella, per preparare una buona pizza margherita!

Per la cottura:

La cottura ottimale della pizza napoletana si ottiene nei forni a legna in pietra. Occorre circa 1 ora a 480 °C. 

Aggiungi un filo d’olio extra vergine d’oliva a fine cottura.

Di quali riconoscimenti gode la pizza napoletana?

La pizza napoletana è un alimento di cui noi italiani andiamo orgogliosi! Nel 2010 la pizza napoletana è stata riconosciuta “Patrimonio immateriale dell’umanità” dall’UNESCO.

L’anno seguente (nel 2011) ha ottenuto la certificazione STG (Specialità Tradizionale Garantita), che garantisce l’utilizzo di lievito madre ed il metodo di produzione “come si faceva una volta”. 

Varianti della pizza napoletana

La pizza napoletana è la pizza margherita o marinara.  Oggi i maestri pizzaioli possono sbizzarrirsi con il condimento per creare tipi di pizza diversi. Offrono numerose alternative al consumatore.

A partire dall’impasto, con farina integrale, mais o grano saraceno, per arrivare a soluzioni vegane  o bizzarre, come l’ananas sulla pizza. 

Una variante della pizza è il “calzone”, ovvero una pizza richiusa su se stessa che contiene la farcitura.

Hai mai provato la pizza vegetariana alla birra? 

Guarda questo video (5′ 30”) per conoscere i dettagli della ricetta.

Ci sono altri alimenti di cui vorresti conoscere i valori nutrizionali?

Contattaci per discuterne assieme.

Lascia un commento