Perché costruire una casa in legno?

Se disponi di un terreno edificabile, costruire una casa in legno può risultare un ottimo investimento. 

Una casa in legno, costruita secondo i princìpi della bioedilizia, garantisce una costante salubrità degli ambienti, grazie ai materiali naturali utilizzati. 

Le tecniche adottate da questo nuovo “metodo” costruttivo, inoltre, ottimizzano le caratteristiche delle materie utilizzate, garantendo una casa a basso impatto ambientale e con un ridotto consumo energetico. 

Costruire una casa in legno prefabbricata: tecniche

Esistono diverse tipologie di case prefabbricate, specialmente per la scelta del legno impiegato e le tecniche di costruzione utilizzate. Tra queste evidenziamo:

  • blockhous: prevede l’uso di elementi massicci posti orizzontalmente, che svolgono una funzione sia portante sia di irrigidimento 
  • a telaio: dispone di uno scheletro portante con tamponature non portanti, che sfruttano un traliccio di elementi connessi orizzontalmente (travi e solai) e verticalmente (pilastri)
  • xlam: utilizza pannelli di legno massiccio a strati incrociati. Questi strati, per proprio conto, sono formati da strati di tavole sovrapposte e impiegate l’una sull’altra. 

Costruire una casa in legno prefabbricata blockhaus

Una casa in legno prefabbricata blockhous è facilmente riconoscibile dalla caratteristica asimmetria di elementi massicci nei punti di incastro. 

La struttura delle pareti, su più piani, è costituita da tronchi di diverso spessore, che offrono una percezione di maggiore stabilità, e calore, della casa. 

Inoltre, sia la parte interna sia quella esterna dell’abitazione, possono essere ricoperte con materiale isolante, se ritenuto opportuno. 

Costruire una casa in legno prefabbricata a telaio

Le case prefabbricate in legno con tecnica a telaio non dispongono di tutti i componenti in legno. Fatta eccezione per lo scheletro portante, le pareti, la pavimentazione e il tetto, sono realizzate con materiali differenti. 

Lo scheletro della casa viene montato in appositi stabilimenti, per poi essere ancorato alla platea di cemento, tramite barre filettate e collanti chimici a presa rapida. 

Successivamente si provvede alla tamponatura esterna e interna della casa con il supporto di un pannello ligneo dello spessore di 15 cm circa. 

Costruire una casa in legno prefabbricata X-lam

Le case di legno X-lam godono di un processo simile alle case prefabbricate con tecnica a telaio. 

Si procede, per prima cosa, ancorando i pannelli X-lam alla platea in cemento armato. Questi pannelli sono ottenuti incollando vari strati di tavole di legno con uno spessore di poco superiore ai 2 cm. 

Data la loro notevole resistenza fungono sia da composizione sia da sostegno per le pareti perimetrali e per quelle divisorie.

Anche le coperture e i solai vengono realizzati con questi particolari pannelli.

Questa tecnica di costruzione è ideale per chi vive in territori a forte rischio sismico. 

Costruire e vivere in una casa in legno: opinioni

Le opinioni che si trovano in giro per la rete sono decisamente positive, e largamente condivise, per ciò che concerne l’opzione delle case prefabbricate in legno. 

C’è chi sottolinea i tempi veloci e certi dei lavori, e quindi la possibilità di entrare in casa in tempi ragionevolmente brevi (3-6 mesi).
Altri esaltano la salubrità degli ambienti e la termoregolamentazione dell’abitazione, sia nei mesi più caldi sia in quelli più freddi. 

Tutti, invece, sono concordi sul risparmio energetico ottenuto.

Vantaggi

I vantaggi di cui possiamo usufruire scegliendo una casa prefabbricata sono molteplici, e vanno dalla sostenibilità ambientale al risparmio sui consumi, dall’efficienza energetica alla sicurezza. 

In dettaglio:

  • basso impatto ambientale
  • riduzione dei costi sui consumi
  • autonomia energetica
  • tempi limitati per la consegna
  • maggiore sicurezza in caso di incendio
  • resistenti e antisismiche
  • costi di acquisto sostenibili. 

Svantaggi

Gli svantaggi di una casa prefabbricata in legno sono pochi e per lo più relativi a problemi di infiltrazioni di acqua e umidità. 

Tuttavia, questi possono essere aggirati mediante una sigillatura degli esterni dell’abitazione, per ciò che concerne le problematiche inerenti acqua e aria, e isolando il basamento in cemento armato, in fase di costruzione, per quanto riguarda l’umidità.  

Costruire una casa in legno: normativa

Per costruire una casa in legno occorrono le stesse autorizzazioni richieste per quelle in muratura, come stabilito dal Testo Unico in Materia di Edilizia. 

I passaggi da seguire sono i seguenti:

  1. ottenere il permesso di costruire dal Comune in cui si trova il terreno
  2. constatare la reale natura edificabile del terreno e/o limitazioni dettate da eventuali vincoli urbanistici o paesaggistici 
  3. documentazione da presentare al Comune di riferimento, come ad esempio la certificazione antisismica. 

Verifica del piano regolatore

Se vuoi usufruire dei vantaggi offerti da una casa in legno, sono necessari alcuni passaggi burocratici. Tra i più importanti c’è la verifica del Piano Regolatore Generale Comunale (PRGC) in cui desideri costruire. 

Il Piano analizza i terreni in questione constatando:

  • indice di edificabilità 
  • destinazione d’uso 
  • distanza tra i fabbricati 
  • altezze consentite. 

Autorizzazioni necessarie

Per la costruzione di case prefabbricate in legno sono necessarie delle autorizzazioni, che variano a seconda del Comune in cui si opera. 

Le autorizzazioni possono dipendere da fattori come:

  • rispetto tecnologie costruttive dell’area prescelta 
  • studio per ciò che concerne le misure antisismiche 
  • adeguamento alle caratteristiche degli edifici circostanti. 

Altre autorizzazioni, più specifiche, dipendono dalle costruzioni che si intende realizzare. 

Costruire una casa in legno su terreni edificabili

Per terreni edificabili si intendono specifici pezzi di terra destinati alla costruzione di immobili civili, urbani e industriali.
Essendo specifici per la costruzione, questa tipologia di terreni ha un indice di edificabilità più alto, e allo stesso tempo un valore di mercato superiore a quelli destinati per uso agricolo. 

Disporre di questi terreni, pertanto, consente la realizzazione di case in legno. 

Costruire una casa in legno su terreni agricoli

Hai la proprietà di terreni agricoli e vuoi capire se è possibile costruire una casa in legno per te e la tua famiglia? La risposta è affermativa, ma solo in due casi:

  • sei un coltivatore diretto, o un imprenditore agricolo professionale. In questi casi puoi costruire una casa ad uso residenziale sul terreno di tua proprietà
  • devi cambiare la destinazione d’uso dei terreni. Per effettuare questo cambio devi chiedere al Comune di riferimento e capire se il Piano Regolatore vigente lo consente. 

Casa in legno su terreni non edificabili

La risposta in questo caso è negativa. Non è possibile costruire una casa in legno, o in qualsiasi altro materiale, su terreni non edificabili. 

È possibile per i terreni agricoli, cambiando la destinazione d’uso o essere coltivatori diretti/imprenditori agricoli professionali, ma non per questa tipologia di terreni.  

Costruire una casa in legno: prezzi

Le case prefabbricate in legno hanno un valore di mercato contenuto, e il loro costo al mq varia a seconda degli stati di avanzamento, ovvero:

  • “grezzo”: presenta solo lo scheletro della casa e ha un costo di 600€-800€ mq
  • “grezzo avanzato”: lo stato della casa è più avanzato in questo caso, anche se i lavori da fare non sono pochi (pavimenti, rifiniture pareti, infissi, impianto elettrico e idraulico) con un costo al mq che si aggira tra i 900€-1100€
  • “chiavi in mano”: la casa è praticamente pronta e ha bisogno solo dell’arredamento. Il costo al mq si attesta tra i 1300€-1500€. 

Case in legno di design moderno

Sono sempre più le ditte specializzate per le case prefabbricate in legno, in grado di abbinare al comfort di queste abitazioni un design moderno e innovativo. 

Alcune delle ditte più note sono:

  • Costantini 
  • Marlegno 
  • Novello 
  • Urban Green
  • Wolf Haus
  • Vario Haus. 

Fonti:

Lascia un commento