Come si lavano le magliette in lavatrice?

Devi lavare i tuoi capi in lavatrice e hai il timore di rovinarli? Macchie, scoloriture e restringimenti potrebbero essere il risultato di lavaggi sbagliati che possono danneggiare per sempre i tuoi indumenti preferiti. 

Per evitare di ritrovarti in questa situazione, continua a leggere il nostro articolo. Ti spiegheremo come si lavano le magliette in lavatrice per assicurare lunga vita ai tuoi capi.

Come lavare magliette con stampa?

Le magliette con stampe colorate vengono spesso preferite alle maglie a tinta unita. Sorge però un dubbio: il lavaggio manterrà la stampa inalterata? Ci sono due regole da seguire per non rovinarle:

  • lavaggio ad una temperatura non superiore ai 30 gradi;
  • lavaggio al rovescio.

Un altro accorgimento da tenere a mente riguarda l’utilizzo del ferro da stiro: stirale  al rovescio per non rovinare la stampa.

Come lavare maglietta nuova?

È bene lavare una maglietta nuova prima di indossarla per evitare che sostanze nocive, germi, batteri o semplicemente sporcizia contenuti nei tessuti possano venire a contatto con la pelle. 

È buona abitudine sottoporre qualsiasi indumento nuovo a un prelavaggio immergendolo in una bacinella con:

  • un litro di acqua;
  • un paio di cucchiai di sale grosso;
  • un bicchiere di aceto di vino bianco.

Trascorsi venti minuti, potrai passare al lavaggio vero e proprio, seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta.

Come si fa lavare in lavatrice?

Ti preoccupa il lavaggio in lavatrice perché temi che i tuoi capi possano rovinarsi o restringersi? Se devi lavare dei capi colorati o con le stampe, usa la temperatura a 30 gradi, mentre per i capi bianchi, puoi arrivare anche a 60 gradi. È importante anche la centrifuga: non usarla mai a più di 600/800 giri.

Come lavare polo in lavatrice?

Consigli per lavare una polo in lavatrice senza danneggiarla:

  • lavaggio a 30° se è colorata o stampata;
  • lavaggio a 60° se bianca.

 Effettua un lavaggio delicato, attenendoti alle istruzioni di lavaggio che trovi sulle etichette.

Come si lava – Lavaggio Cotoni di tutti i giorni (magliette, camicie, pantaloncini)


Domande correlate

Come lavare i capi di cotone?

I capi di cotone possono essere lavati alla temperatura da 30 a 60 gradi a seconda di quanto sono sporchi, con un lavaggio per capi delicati e la centrifuga non superiore agli 800 giri.

Come lavare le magliette colorate in lavatrice?

Gli indumenti perdono colore al primo lavaggio, per cui è opportuno metterli da soli. Per i capi colorati si consiglia una temperatura di 30° e l’utilizzo di un prodotto acchiappacolore. 

Come fare un lavaggio a vuoto per pulire la lavatrice?

Se desideri pulire a fondo la lavatrice? È molto semplice: basta eseguire un lavaggio a 90 gradi aggiungendo dell’aceto bianco nel cestello o nella vaschetta, che non danneggerà la lavatrice e sarà utile a eliminare i cattivi odori.

Cosa fare se la lavatrice emana cattivo odore?

La prima cosa da fare è controllare il filtro, che potrebbe essere intasato e i tubi di scarico. Puoi anche eseguire un lavaggio a vuoto con aceto bianco che contribuirà ad allontanare i cattivi odori.

Come lavare tovaglie e strofinacci in lavatrice?

Tovaglie e strofinacci, se sono particolarmente sporchi, possono essere lavati anche a 50 o 60 gradi, diversamente è sufficiente anche un lavaggio a 40 gradi.

Come lavare maglietta rossa?

Il rosso è un colore che stinge in modo particolare. La prima volta si consiglia di lavare una maglia rossa a mano e da sola e poi in lavatrice a temperature non superiori ai 30°.

Come lavare le t shirt bianche?

Per le  t-shirt bianche normalmente un lavaggio a 30/40 gradi va bene, ma se sono macchiate puoi lavare anche a 60°, usando un detersivo sbiancante per i colori.

Come lavare un vestito bianco e nero?

Il bianco/nero è un abbinamento di colori elegante, ma è complicato mantenere la brillantezza dei colori perché il bianco ingrigisce e il nero a sbiadisce. Per evitare tutto ciò potresti provare le due seguenti possibilità:

  • strofina la parte bianca con del sapone di Marsiglia;
  • lava il capo a mano con sapone di Marsiglia, risciacqualo e immergilo in una soluzione di acqua, aceto e sale.

Come lavare le felpe senza rovinarle?

Per lavare le tue felpe senza rovinarle, ti consigliamo di eseguire il primo lavaggio a mano e in acqua fredda. Per i lavaggi successivi in lavatrice, ricordati di metterle al contrario. In questo modo la stampa non urterà sul cestello e durerà più a lungo.

Come lavare le maglie senza rovinarle?

Per prima cosa, attieniti alle istruzioni di lavaggio riportate sulle etichette. Ricordati poi di eseguire lavaggi alla temperatura di 30°: temperature troppo alte possono causare il restringimento dei capi.

Come si fa a lavare a secco in casa?

Puoi utilizzare una miscela da passare direttamente direttamente sulle macchie, preparata con:

  • acqua gassata;
  • bicarbonato di sodio;
  • aceto di vino bianco.

In alternativa puoi utilizzare anche del succo di limone mescolato con il sale.

Come pulire la lavatrice dai cattivi odori con candeggina?

La candeggina è un rimedio a basso costo per pulire e igienizzare la lavatrice ed eliminare i cattivi odori. Una volta ogni 3 mesi prova a seguire il nostro consiglio:

  • fai un lavaggio a vuoto avviando il programma per i capi in cotone;
  • aggiungi 1 lt di candeggina
  • ferma il lavaggio a metà ciclo;
  • attendi qualche minuto e riavvia.

Come eliminare odore di fogna?

Una lavatrice che puzza restituirà indumenti puliti, ma puzzolenti. Per evitare questo inconveniente dovresti pulire attentamente le parti dove si accumulano sporcizia e calcare:

  • il cestello;
  • le tubature;
  • il filtro;
  • la guarnizione.

Come usare aceto e bicarbonato in lavatrice?

Aceto e bicarbonato sono due prodotti presenti in ogni casa. Oltre che in cucina, risultano particolarmente utili sia per il lavaggio degli indumenti che per mantenere in buone condizioni la lavatrice. 

Svolgono funzioni igienizzante e anticalcare, sicuramente meno potenti dei specifici prodotti chimici, ma con il vantaggio di non contenere sostanze che potrebbero causare dermatiti o allergie.

Come si pulisce il cestello della lavatrice?

Sai come lavare la lavatrice per evitare i cattivi odori? È sufficiente avviare un ciclo di lavaggio a 60 gradi dopo aver messo nel cestello:

  • 250 ml di aceto;
  • un cucchiaio di aceto.

Come impostare lavaggio a vuoto?

Un lavaggio a vuoto ogni tre mesi elimina i problemi dello sporco ostinato e dei cattivi odori nel cestello della tua lavatrice. Come si fa? Semplice: basta impostarlo con la temperatura a 90 gradi.

Come lavare le magliette colorate?

Temperature troppo alte o detersivi troppo aggressivi possono scolorire o sbiadire le tue maglie colorate. Per mantenere la brillantezza dei colori puoi lavarli a mano, in acqua fredda e con un detersivo delicato, oppure in lavatrice a basse temperature, usando il programma per i capi più delicati.

Quali colori lavare insieme?

È opportuno sempre separare gli indumenti colorati prima lavarli per evitare che, perdendo colore, possano macchiarsi l’uno con l’altro.

I capi colorati si possono così dividere:

  • colori chiari, come giallo, salmone, rosa, lilla, azzurro e beige;
  • colori scuri, come rosso, bordeaux, arancione, antracite, grigio, verde e marrone.

Come lavare i capi colorati?

Le basse temperature salvaguardano i colori: per questo motivo la temperatura dell’acqua non dovrebbe superare i 40 gradi. Le lavatrici più moderne hanno dei programmi dedicati proprio per questo tipo di indumenti.

Lascia un commento