Dove comprare le api regine?

Piace anche a te il miele?

È di sicuro un cibo molto apprezzato per il suo sapore dolce e per le molte proprietà benefiche sull’organismo.

Il miele viene prodotto dalle api ed è spesso considerato un superalimento.

Sempre più persone vogliono produrre da sé il proprio miele.

E per fare questo, ovviamente, serve un allevamento di api

Per iniziare, ci si può rivolgere a chi è già del mestiere.

Poi vanno comprate l’attrezzatura e i tipi di api giusti.

Ma dove comprare le api regine?

Ecco qualche dritta per chi vuole iniziare a lavorare con l’allevamento api.

Dove si possono comprare uno sciame d’api?

Solitamente, uno sciame di api si può comprare da un’azienda apistica.

Al giorno d’oggi online, sui social e in siti specializzati nella vendita di vari prodotti, si possono acquistare api in sciami, nuclei di api e api regine.

Va sempre comunque controllato che il venditore sia affidabile e che provveda al trasporto degli animali con tutte le cure necessarie al loro benessere.

Potrebbe essere una buona idea visitare una struttura che si occupa di apicoltura per farsi spiegare al meglio i dettagli di questo mestiere antico e affascinante.

Le api da miele vanno trattate con la dovuta cura perché stiano bene e siano produttive.

Quanto vale uno sciame d’api?

Il valore di un’arnia completa può raggiungere anche qualche migliaio di euro.

Uno sciame di api di buona qualità in genere si aggira tra gli 80 e i 100 euro, ma ad avere il costo più alto sono macchinari e attrezzatura specializzata.

Quindi il valore di uno sciame d’api in sé non è altissimo.

Ad avere valore, nel corso del tempo e degli anni, è il miele prodotto.

In base alla stagione da un’arnia si possono ricavare dai 20 ai 40 kg di miele, che poi può essere venduto dai 5 ai 10 euro al kg, sempre in rapporto alla produzione annua.

Quanto costa l’ape regina?

Il prezzo di un’ape regina oscilla tra i 7 e i 20 euro, in base al tipo e al fatto se siano api regine vergini o feconde.

Le specie di api regina più usate ed apprezzate in apicoltura appartengono alla specie apis mellifera ligustica.

Ma si allevano anche altri tipi di api in italia, come le api Buckfast. 

La cosa straordinaria è che è sufficiente che ci sia una singola ape regina per arnia.

Quindi non occorre comprare più queen bees se si desidera iniziare l’attività di apicoltura da zero.

Quanto costa un alveare completo?

Un’arnia completa di telai, diaframma, melario e di tutti gli accessori necessari costa in genere intorno ai 100 euro.

I macchinari e l’attrezzatura per la successiva produzione del miele possono invece avere prezzi più elevati. 

Alleviamo le api regine!


Domande correlate

Quanto costa comprare le api?

Un gruppo di api (o nucleo) in genere costa circa 80-100 €.

Un’ape regina invece costa tra i 10 e i 20 €.

Aprire un allevamento di api da zero in genere costa tra i 2000 e i 3000 euro.

Se ci si domanda dove comprare le api, ci si può rivolgere a una struttura apiaria o specializzata nell’apicoltura. 

Quanto costa un corso di apicoltura?

Il costo di un corso di apicoltura può variare: si può partire da una base di 100 euro e salire fino a 300 o più.

Online si possono trovare diverse offerte.

Finito il corso, generalmente si ottiene una certificazione.

Un’alternativa può essere quella di rivolgersi a una struttura che si occupa di apicoltura e chiedere se hanno corsi disponibili.

Cosa succede se si uccide l’ape regina?

Se l’ape regina sta male o muore l’intero alveare ne soffre.

Può generarsi un momento di disordine tra le api.

Per questo, sia che l’ape regina muoia di vecchiaia o per altri motivi, per il benessere delle altre api va subito rimpiazzata.

Cosa si deve fare quando si trova uno sciame d’api?

Se si è certi che lo sciamo d’api non è di proprietà di nessuno, ma risulta allo stato selvatico, la sua presenza va subito segnalata ai vigili urbani o ai vigili del fuoco.

In alternativa si può contattare direttamente un apicoltore, che conoscerà la procedura da seguire.

È importante non uccidere le api perché sono insetti estremamente utili e vanno protetti per il grande contributo che danno alla vita e all’agricoltura.

Quanto miele produce un’arnia di api?

La quantità di miele prodotta da un’arnia di api dipende dalle dimensioni della colonia e dall’annata.

In genere, un’arnia produce da 20 ai 40 kg di miele.

Come si fa a riconoscere l’ape regina?

Si può facilmente distinguere l’ape regina dalle api operaie dalle sue dimensioni, nettamente superiori alle altre.

Inoltre, le api regine hanno un corpo più arrotondato e allungato rispetto alle loro sottoposte.

Quanto si guadagna con le api?

I guadagni dell’apicoltura dipendono in gran parte dalla quantità di api che si allevano.

Oltre al miele, dalle api si possono ottenere anche altri prodotti da vendere, come la cera d’api, la pappa reale e propoli.

Secondo alcuni calcoli, è possibile vivere di apicoltura e guadagnare anche più di 20.000 lordi all’anno.

Quanto costa iniziare a fare miele?

In genere, si può iniziare a fare miele con un investimento iniziale di poco più di 1000 euro.

Oltre ad acquistare le api, andranno comprate anche le arnie e l’attrezzatura necessaria per la smielatura e per gestire gli alveari al meglio.

Quante Arnie ci vogliono per vivere di apicoltura?

Se si vuole vivere di apicoltura, bisogna iniziare con piccoli passi, come in ogni cosa.

Si consiglia di iniziare con l’acquisto di 5-6 arnie.

Se si vuole che l’apicoltura diventi un vero e proprio lavoro full time, le arnie andranno aumentate nel corso dei primi anni ed arrivare almeno a 200.

In caso non si riesca a raggiungere un tale quantitativo, l’apicoltura resta comunque un bel passatempo e può diventare anche un lavoro part time o un’entrata extra.

Quanti kg di miele produce un arnia in un anno?

La resa di un’arnia dipende da vari fattori, tra cui dimensioni dell’alveare e rendimento stagionale.

In media, un’arnia può produrre dai 20 ai 40 kg di miele all’anno.

Lascia un commento