Come collegare decoder a tv con cavo hdmi?

Hai appena cambiato decoder o TV, per essere al passo con il nuovo segnale digitale ad alta definizione?

Se vuoi vederci chiaro e scoprire tutti i trucchi sulla nuova tecnologia DVB-T2 e su come collegare il decoder a TV con cavo HDMI, con una guida passo passo, sei nel posto giusto…

Come Collegare Il Decoder Alla Tv

Sai come collegare il decoder alla TV con cavo HDMI?

  1. Innanzitutto, dovrai verificare che entrambi i nuovi dispositivi (nuova TV e nuovo decoder DVB-T2), abbiano un ingresso HDMI.
  2. Prendi il cavo dell’antenna che prima era collegato sul retro del televisore e inseriscilo nel decoder nella presa RF IN (Il tutto mentre i dispositivi sono scollegati dall’alimentazione elettrica).

Ovviamente, per vedere i tuoi programmi TV in alta definizione, la risoluzione della tv e quella del decoder devono essere dello stesso tipo. (porta HDMI versione 1.3 o 1.4 o superiore)

  1. Ora, non ti resta che collegare il cavo HDMI tra la nuova TV e il decoder digitale terrestre, attraverso le apposite prese sul retro dei dispositivi.

Se per caso, hai acquistato un nuovo TV senza controllare che gli ingressi fossero compatibili, allora puoi risolvere il problema rapidamente con un adattatore AV – HDMI.

E puoi anche sdoppiare il segnale con uno splitter a due vie HDMI, per usare con comodità il proiettore o la tua console preferita, senza dover cambiare ogni volta presa!

RICORDA

La connessione HDMI non è utile per registrare i canali del digitale terrestre (in SD o HD), avrai bisogno di un dvd recorder o video recorder con ingresso HDMI!

Invece, come fare per collegare il decoder allo schermo del PC senza presa HDMI?

Niente paura, per far funzionare il tuo schermo del PC, ti basterà un adattatore HDMI-DVi come questo.

  1. Ora non ti resta che accendere il decoder e la tv e iniziare a goderti i tuoi programmi preferiti!

Domande Frequenti

Come collegare il decoder digitale terrestre ad una TV senza presa scart?

Come collegare un decoder alla TV senza presa SCART?

Ti basterà un cavo HDMI per collegare il decoder al televisore. 

Gli ingressi HDMI si trovano solitamente sul retro del dispositivo da connettere.

Se invece il tuo decoder digitale terrestre NON è dotato di presa HDMI allora, ti servirà un convertitore HDMI – RCA.

Quando collegare il decoder alla TV?

La fase di switch off del decoder digitale terrestre è suddivisa in due fasi: il 21 giugno 2022, il segnale passerà alla trasmissione DVB-T2, ma senza sospendere per intero le vecchie reti in MPEG-4 con supporti AV (RCA).

La sospensione totale del servizio invece, sarà a partire dal 1 gennaio 2023.

Da questo momento in poi, sarà necessario avere un nuovo decoder o TV, compatibile con il cavo HDMI per vedere i canali televisivi.

Come si fa ad accendere la TV con il decoder?

  1. Collega il decoder digitale terrestre alla TV tramite il cavo HDMI(se il sistema supporta il CEC)
  2. Accendi il decoder e questo, dovrebbe in automatico accendere anche il televisore, senza usare un secondo telecomando

Come collegare un decoder a un televisore senza presa SCART (RCA)?

Come collegare un decoder alla TV senza presa SCART (RCA)?

Per collegare un nuovo decoder digitale terrestre alla tv senza presa scart, puoi usare senza problemi il cavo dell’antenna, che va dalla presa nel muro al decoder e poi il cavo HDMI, per collegare il decoder alla TV.

In questo modo potrai convertire il segnale analogico in segnale digitale!

Come si collega il decoder al televisore?

Come collegare il decoder digitale terrestre DVB-T2?

Si collega il decoder alla TV grazie al cavo HDMI, esattamente come si faceva anni fa con il vecchio videoregistratore, ed il gioco è fatto!

Come collegare decoder con Scart a TV con HDMI?

Per collegare al televisore un decoder digitale terrestre con presa scart, ti basta un adattatore HDMI SCART:

  1. Attacca il cavo dell’antenna al decoder 
  2. Inseriscilo da un lato nella presa scart sul retro del televisore
  3. Dall’altro lato invece, collegalo al cavo HDMI che poi si connette al decoder
  4. Collega i cavi di alimentazione e accendi i dispositivi con il telecomando 

Come attivare il decoder?

La connessione del decoder digitale terrestre DVB-T2 è una procedura semplicissima!

  1. Collegare il cavo dell’antenna al decoder
  2. Collegare il decoder alla TV, con la presa scart
  3. Accendere il nuovo decoder e la tv

Come attaccare il nuovo decoder?

Per attaccare il nuovo decoder alla TV, ti bastano: 

  • Un cavo HDMI
  • Una presa a muro per il cavo dell’antenna
  • Una presa di alimentazione elettrica

Come collegare decoder DVB T2 senza scart?

Per collegare un nuovo decoder alla TV senza presa SCART (o RCA), ti basterà un cavo HDMI.

Controlla che entrambi i dispositivi siano forniti della medesima porta HDMI (almeno 1.3 o 1.4), affinché supportino un segnale ad alta definizione.

Come collegare un decoder ad un vecchio televisore?

Per collegare un nuovo decoder alla TV, ti bastano un cavo HDMI per collegare il decoder al televisore e un cavo AV – HDMI.

Collega la presa HDMI al decoder e l’estremità AV al televisore.

Non dimenticare di collegare anche il cavo dell’antenna al retro del decoder digitale terrestre.

Quando bisogna installare il decoder alla tv?

L’attivazione totale del nuovo decoder DVB-T2 a livello nazionale, è prevista a partire dal 1 gennaio 2023, invece che da giugno 2022. 

Questo, per poter mettere a punto in maniera migliore il nuovo sistema di trasmissione digitale terrestre.

Quando entra in vigore la nuova tv?

Dal 1 gennaio 2023, entrerà in vigore in tutta Italia il nuovo segnale di trasmissione del digitale terrestre, e con lui arriverà il definitivo abbandono del segnale MPEG-2

Da quel momento in poi, non potrai più vedere i canali solo attraverso il cavo dell’antenna della tua vecchia smart TV.

Sarà necessario un nuovo decoder oppure una nuova TV.

Chi deve mettere il decoder?

Chi ha acquistato un nuovo televisore smart con decoder integrato dopo il 2020, probabilmente NON dovrà acquistare anche un nuovo decoder per ricevere il segnale digitale terrestre.

Basta controllare che la TV supporti il nuovo segnale MPEG-4.

Altrimenti, puoi decidere di acquistare un nuovo TV.

Come si vede se la TV ha bisogno del decoder?

Per capire se il nostro apparecchio è abbastanza nuovo e supporta il segnale digitale, basterà eseguire un test sintonizzando i canali 100 (Rai) e 200 (Mediaset).

La scritta “Test HEVC Main 10“, è il segno che la TV è compatibile con il nuovo supporto!

Quando verranno oscurati i canali tv?

L’8 marzo 2022, è avvenuto il primo trasloco di frequenze dal vecchio SD. Lo switch off definitivo invece, avverrà il 1 gennaio 2023 anche se molti canali sono già stati oscurati.

Come accendere TV e decoder con un solo telecomando?

Verifica che i tuoi dispositivi siano compatibili con la tecnologia HDMI CEC (Consumer electronics control).

Grazie al CEC, è infatti possibile controllare i dispositivi collegati tramite cavo HDMI, utilizzando lo stesso telecomando del decoder o della TV.

Come sincronizzare il telecomando del decoder con la TV?

  1. Controlla che tutti i dispositivi siano compatibili con la tecnologia HDMI CEC
  2. Connetti i dispositivi attraverso il cavo HDMI e il cavo dell’antenna al nuovo decoder 
  3. Accedi al menù del televisore attraverso il tasto del telecomando, vai alle impostazioni 
  4. Cerca la voce relativa al sistema HDMI CEC e attiva la sincronizzazione (gestione dispositivi esterni)

Come si fa a far funzionare il decoder?

Per fare funzionare il decoder è necessario: 

  1. Verificare che i dispositivi siano compatibili con la tecnologia HDMI e che supportino il segnale MPEG-4 
  2. Inserire il cavo dell’antenna nel nuovo decoder digitale terrestre 
  3. Connettere il nuovo decoder e la tv con il cavo HDMI
  4. Accendi il TV e il decoder 

Perché il decoder non trova canali?

Se il decoder è troppo vecchio, il problema è sicuramente questo!

Controlla anche se i cavi siano tutti funzionanti e ben inseriti, e che le connessioni HDMI siano a posto (in caso di decoder o tv HD). 

Nel caso, andranno sostituiti con cavi nuovi e di buona qualità.

Lascia un commento