Quanto costa un test di gravidanza?

Hai avuto rapporti non protetti e ora sei in ansia.

Forse anche le mestruazioni sono un pochino in ritardo.

Quindi una domanda ti martella nella testa: “E se sono rimasta incinta?”

Il modo migliore per togliersi ogni dubbio è fare un test di gravidanza il prima possibile.

Vedremo insieme sia quanto costa un test di gravidanza, sia come e quando fare il test di gravidanza nel modo corretto.

Quanto costa un test di gravidanza?

Quando farlo

Anche se esistono dei test che danno un risultato affidabile già pochi giorni dopo il concepimento, di norma è meglio aspettare un po’ prima di fare il test.

Spesso viene consigliato di attendere fino all’effettivo ritardo delle mestruazioni.

Fare un test troppo presto potrebbe dare un risultato falsato.

Chi ha un ciclo mestruale regolare può fare il test già a partire dal primo giorno di ritardo.

Chi ha invece un ciclo irregolare dovrebbe aspettare qualche giorno in più, meglio se 4-5.

Nel caso invece tu abbia avuto un rapporto non protetto, puoi già fare il test una settimana prima dell’arrivo previsto delle mestruazioni.

Per sicurezza, però, è meglio ripetere il test dopo qualche giorno.

Si può fare a qualsiasi ora?

Test di gravidanza quando farlo?

I test moderni funzionano bene in qualsiasi momento della giornata, non a un orario preciso.

Ma, per ottenere la maggiore affidabilità possibile, è consigliabile fare il test di gravidanza di prima mattina, appena ci si sveglia.

Perché?

Il test reagisce all’ormone gonadotropina corionica (hCG) che si trova nelle urine.

E più tempo passa tra una minzione e l’altra, come da quando si va a dormire a quando ci si sveglia, più questo ormone è concentrato.

Quindi è più probabile che, in caso di gravidanza, si ottenga subito un chiaro risultato positivo.

In alcuni casi molto rari, il risultato del test di gravidanza può essere sbagliato.

Ci può essere sia un falso negativo che un falso positivo.

Un falso negativo può verificarsi se il test viene fatto troppo presto, quando la gravidanza è appena iniziata.

Altre cose che possono falsare il test sono: test difettoso o scaduto, procedura di test errata, gravidanza extrauterina, assunzione eccessiva di liquidi.

Molte confezioni, comunque, contengono più di un test di gravidanza proprio per poter fare una doppia prova.

Tipologie di test di gravidanza

Fino a qualche anno fa in commercio si poteva trovare solo un tipo di test di gravidanza.

Si trattava del classico stick per rilevare la presenza dell’ormone hCG nelle urine.

Oggi, invece, in vendita in farmacia, online o nei supermercati ci sono diversi tipi di test.

Vediamo in breve in cosa si distinguono i diversi tipi di test.

Test di gravidanza precoce: Un test di gravidanza digitale che permette di individuare in modo precoce una gravidanza.

Questi test possono essere fatti anche prima che le mestruazioni siano in ritardo, già 5 giorni prima del giorno di inizio ciclo previsto.

In caso di gravidanza, inoltre, i test digitali spesso indicano sul display anche da quante settimane è iniziata.

Test gravidanza fai da te: I test fai da te che si basano su metodi naturali che coinvolgono qualche tipo di cibo spesso sono frutti di semplici leggende metropolitane.

Molte tecniche che vengono pubblicizzate su internet, infatti, sono totalmente prive di fondamenti scientifici.

Per esempio, alcune donne decidono di fare un test fai da te con il dentifricio, il sale, lo zucchero, il caffè o persino lo shampoo.

Ma è importante capire che mescolare queste sostanze con l’urina non serve per capire se c’è una gravidanza in atto.

Le semplici reazioni chimiche che si generano tra i liquidi, infatti, non dipendono dalla presenza o meno dell’ormone della gravidanza (hCG).

Quindi è assolutamente fondamentale acquistare un vero test di gravidanza.

Test di gravidanza in farmacia: Se vuoi comprare un test affidabile puoi recarti in farmacia e richiederlo.

Molte ragazze però (soprattutto le più giovani) spesso si vergognano a chiedere questi articoli.

Occorre ricordare che non c’è assolutamente nulla da temere, anzi, è fondamentale sapere al più presto se c’è una gravidanza in atto.

Comunque ormai i test di gravidanza si possono anche acquistare al supermercato, o in negozi che vendono dispositivi medici di base.

Per una privacy totale, si può anche acquistare il test online, ma in questo modo si dovrà attendere il giorno della consegna.

Come si fa un test di gravidanza?

Prima di fare qualsiasi cosa, magari già la sera prima di fare il test, è meglio leggere le istruzioni contenute sulla confezione o sul foglietto illustrativo.

Fare il test di gravidanza non è difficile, basta seguire i passaggi giusti.

Ecco i passaggi principali:

  • estrarre il kit dalla confezione nel momento in cui si vuole fare il test (non prima)
  • scoprire la parte assorbente rimuovendo il cappuccio
  • posizionare la parte assorbente sotto il flusso di urina, senza bagnare le altre parti
  • in alternativa al passaggio precedente, alcuni test prevedono la possibilità di immergere per circa 20 secondi la parte assorbente in un contenitore sterile dove si è raccolta sufficiente urina
  • mettere il test su una superficie orizzontale e attendere il tempo indicato per il risultato.

Di solito bastano 3-4 minuti per poter leggere il risultato.

Alcuni test hanno dei simboli “+”, altri delle faccine e altri ancora delle strisce.

Per capire qual è il risultato del test di gravidanza, fate riferimento alle istruzioni del test che avete usato voi.

Spesso i test digitali sono i più facili da leggere, in quanto sul display appare direttamente la scritta “non incinta” o “incinta da…”.

Per azzerare al minimo il rischio di risultati sbagliati, ricordati di non bere troppi liquidi prima di fare il test.

L’urina del mattino è quella più concentrata, quindi il momento migliore per fare il test è subito dopo il risveglio (se durante la notte non si è urinato spesso).

Comunque i test che si trovano in vendita sono molto sensibili, quindi rimangono affidabili anche se eseguiti in altri momenti della giornata.

Costo

A seconda della tipologia e delle specifiche tecniche, il costo di un test di gravidanza può variare un po’.

Gli stick più basici e semplici costano circa 4 euro.

I test di gravidanza digitali, invece, costano circa 8 euro.

I test più costosi sono invece quelli con rilevazione precoce, che costano circa 20 euro.

Se ti preoccupi dell’affidabilità del test, puoi stare abbastanza tranquilla.

I kit in vendita in farmacia o in altri negozi hanno un’affidabilità che va dal 97% al 99%.

Se tuttavia si vuole la certezza matematica del 100%, dopo un risultato positivo andranno fatte anche le analisi del sangue.

Lascia un commento