Come vestirsi durante un holter cardiaco?

L’esame dell’holter cardiaco è un esame diagnostico che si effettua nell’arco delle 24 ore.

È lecito quindi che tu ti stia chiedendo come sia meglio prepararsi per un esame del genere.

Infatti nel giro di un’intera giornata siamo costretti ad indossare un piccolo apparecchio che misura il battito cardiaco costantemente.

Quindi potresti chiederti: come vestirsi durante un holter cardiaco?

Troverai la risposta a questa ed altre domande in questo articolo!

Come vestirsi durante un holter cardiaco

Holter cardiaco: come vestirsi

Per l’esame dell’holter cardiaco è necessario installare un piccolo apparecchio collegato a degli elettrodi.

Per questo è opportuno vestirsi con indumenti comodi, come ad esempio una tuta, così anche da nascondere gli elettrodi e l’apparecchio.

Ti sconsigliamo, inoltre, di indossare abiti aderenti, rigidi e scomodi da indossare.

L’apparecchio, ad ogni modo, non risulta ingombrante e viene posizionato in una sacca apposita. Anche gli elettrodi sono piuttosto piccoli e pratici.

Il fastidio che proverai, indossando il tutto, non sarà insopportabile. Inoltre basta del semplice vestiario comodo e leggermente largo per nascondere il tutto durante la giornata.


Domande frequenti

Cosa fare quando si mette l’holter cardiaco?

L’esame dell’holter cardiaco comporta anche un’osservazione attiva da parte del paziente.

Oltre all’installazione dell’apparecchio con gli elettrodi, al paziente viene consegnato un diario delle attività.

Questo diario contiene tutte le fasce orarie nell’arco della giornata. Il paziente dovrà riportare sul diario le attività svolte durante la permanenza dell’holter cardiaco.

Inoltre è molto utile che ti appunti sul diario anche eventuali sintomi che percepisci. Che siano aritmie, extrasistoli, palpitazioni e quant’altro.

Questo è di elevata importanza, perché il diario aiuta poi il cardiologo nell’esaminare i risultati dell’holter.

Come dormire con l’holter cardiaco?

Siccome l’holter cardiaco ha una durata di circa 24 ore, sarà necessario dormirci insieme.

L’esame è pensato apposta e non ci sono grossi accorgimenti da seguire durante il sonno.

Ad ogni modo l’infermiere o il cardiologo potrebbero consigliarti di cercare di dormire sul fianco destro o a pancia in su.

Questo principalmente perché si riducono i rischi di malfunzionamenti o di distacco degli elettrodi.

Inoltre spesso l’apparecchio viene posizionato sul fianco sinistro, quindi risulterà assai scomodo e difficile addormentarsi in altre posizioni.

Cosa non si può fare con l’holter cardiaco?

Una volta che ti hanno installato l’apparecchio dell’holter cardiaco, è importante che non tocchi gli elettrodi.

Ovviamente la doccia è vietata. Così come non devi assolutamente lavarti il torace. Questo perché l’acqua può danneggiare l’apparecchiatura.

Per quanto dovresti affrontare la giornata come fai tutti i giorni, alcune attività sono vietate.

Ad esempio la palestra o qualsiasi attività che determini un’eccessiva sudorazione sono da evitare.

Così come non dovresti utilizzare nessuna crema prima dell’applicazione degli elettrodi sul torace da parte del cardiologo o dell’infermiere.

Infine non toccare gli elettrodi, non cercare di rimuoverli e non sbatacchiare troppo l’apparecchio. È importante che i dati vengano misurati nel migliore dei modi.

Come vestirsi per l’holter cardiaco?

Come abbiamo già puntualizzato, nell’esame dell’holter cardiaco avremo un apparecchio da portare dietro a cui saranno collegati degli elettrodi. Questi elettrodi verranno attaccati al nostro torace.

Per questo motivo, nonostante il tutto sia poco ingombrante, ti consigliamo di vestirti con abiti comodi, larghi, come ad esempio una tuta. Inoltre ti sconsigliamo di indossare vestiti aderenti.

Se temi che gli altri, nell’arco della giornata, possano vedere l’apparecchio, non preoccuparti!

Gli elettrodi, i fili e l’apparecchio sono molto piccoli e occupano lo spazio minimo indispensabile. Anche una maglietta leggermente larga nasconderà il tutto.

Quanto tempo ci vuole per mettere l’holter pressorio?

L’installazione dell’holter pressorio è piuttosto rapida.

Una volta entrati in ambulatorio, verrà applicato un piccolo misuratore di pressione portatile. Probabilmente ti verrà chiesto di tirare su la manica o, per comodità, di toglierti direttamente la maglietta.

Verrà effettuata una misurazione di calibrazione della pressione e nell’arco di 10 minuti sarai fuori.

Dopo 24 ore dovrai tornare in ambulatorio. Per la rimozione dell’apparecchio saranno necessari gli stessi tempi spesi per l’installazione.

Successivamente avverrà il controllo dei dati e il referto sarà pronto nel giro di pochi giorni.

Come si spegne l’holter cardiaco?

In alcuni ambulatori potrebbe essere richiesta un’ulteriore partecipazione del paziente.

Ovviamente in questi casi verrai opportunamente istruito dall’infermiere o dal cardiologo al momento dell’installazione dell’apparecchio.

La durata dell’holter è di 24 o 48 ore. Dopo tale lasso di tempo, si potrà procedere alla rimozione del dispositivo.

Spegnere e rimuovere l’apparecchio ti risulterà particolarmente facile. Inoltre i tempi di rimozione sono veramente esigui.

Dovrai semplicemente staccare gli elettrodi dalla pelle, come fossero cerotti. Toglierti di dosso la macchina di misurazione per poi consegnarla all’ambulatorio.

Come comportarsi con l’holter cardiaco?

Quando indossiamo un holter cardiaco, dovremmo passare la giornata come siamo soliti fare. È importante infatti che la misurazione avvenga durante una giornata tipo.

Ovviamente alcune azioni come la doccia o la palestra non possono essere effettuate.

Ad ogni modo è importante mantenersi in attività, in movimento ed eseguire tutte le faccende e commissioni che siamo soliti fare.

Portati sempre con te il diario che ti viene consegnato all’installazione dell’apparecchio. Infatti dovrai appuntare le attività che esegui e soprattutto le sensazioni che provi.

Questo è importantissimo per la corretta esecuzione dell’esame.

Come vestirsi con l’holter pressorio?

Come abbiamo già appuntato per l’holter cardiaco, qualora tu debba indossare un holter pressorio, ti consigliamo di vestirti con indumenti comodi, come ad esempio la tuta.

In particolare è importante che ci sia facilità di passaggio del tubicino che collega l’apparecchio al bracciale. Inoltre il bracciale deve potersi gonfiare senza difficoltà o indumenti che costringono lo stesso.

Per questo vestirsi con indumenti aderenti, stretti o rigidi può essere controproducente. Difatti la misurazione della pressione può essere influenzata dagli indumenti che si indossano.

Cosa succede se si stacca un elettrodo dell’holter?

È di fondamentale importanza che tu non tocchi gli elettrodi che ti hanno attaccato sul torace.

Inoltre, per garantire un’ottima aderenza, è importante che questi non si bagnino. Perciò evita di lavarti, farti la doccia o sudare eccessivamente.

Ad ogni modo potrebbe accadere che un elettrodo dlel’holter cardiaco si stacchi. Niente panico!

Un singolo elettrodo staccato non inficia significativamente sulla misurazione e registrazione del battito cardiaco.

Ad ogni modo, qualora tu ne abbia la possibilità, cerca di riattaccarlo nella stessa posizione in cui si trovava.

Qualora non riesci a ricordarti in quale zona del torace fosse posizionato l’elettrodo, lascialo staccato e non preoccupartene.

Discorso diverso qualora a staccarsi siano più elettrodi. In quel caso, quasi sicuramente, dovrai ripetere la misurazione.

Cosa fare quando si mette l’holter cardiaco?

Una volta che ti verrà installato l’holter cardiaco ti verrà consegnato un diario.

Nel diario dovrai registrare le tue attività, ma non solo. Infatti il diario è fondamentale qualora tu percepisca sintomi o sentori nel tuo corpo.

Per il resto, dovrai cercare di vivere il più possibile la tua vita come fai tutti i giorni. L’importanza della misurazione holter sta nel valutare l’andamento del tuo cuore durante le normali attività.

Ovviamente dovrai limitare azioni come la palestra o la doccia, che sono sostanzialmente vietate.

Per il resto, non sentirti limitato per il semplice fatto di avere attaccati degli elettrodi.

Cosa non si può fare con l’holter pressorio?

Per quanto riguarda l’holter pressorio, ti verrà inserito un manicotto lungo il braccio sinistro. Questo rimarrà con te per la durata dell’holter che può essere di 24 o 48 ore.

In quel frangente di tempo sarà assolutamente vietata la doccia. Ma anche lavarti le ascelle o i capelli. L’acqua non deve mai entrare in contatto con il macchinario ed il manicotto.

Inoltre non devi per nessun motivo togliere il manicotto o allentarlo o muoverlo.

Quando parte la misurazione, inoltre, ti consigliamo di cercare di mantenerti il più possibile fermo. Questo aiuterà ad ottenere una misurazione più precisa ed accurata.


Fonti:

Lascia un commento