Come ricaricare PayPal di un’altra persona?

Ogni giorno, migliaia e migliaia di persone in tutto il mondo usano PayPal per le loro transazioni economiche.

PayPal è una piattaforma digitale che permette di fare e ricevere pagamenti online, e per molti versi assomiglia a un vero e proprio conto bancario online.

Essendo un sistema molto veloce e intuitivo, PayPal viene ormai utilizzato da più di 300 milioni di persone a livello globale.

Vediamo ora una funzione in particolare di questa piattaforma: come ricaricare PayPal di un’altra persona?

Ricarica PayPal con bonifico?

Per rispondere a questa domanda, innanzitutto, è fondamentale fare una distinzione tra il saldo PayPal online associato al proprio conto e la carta prepagata PayPal.

Al momento, si può ricaricare tramite bonifico solo il proprio conto.

In pratica il beneficiario e il richiedente del bonifico devono essere la stessa persona. 

Quindi, se possiedi un conto PayPal puoi ricaricarlo con un bonifico se i dati del tuo conto PayPal e quelli del tuo conto sull’home banking corrispondono esattamente (deve esserci lo stesso intestatario).

Se invece possiedi una carta prepagata PayPal le cose sono un po’ più semplici.

È possibile ricaricare la carta PayPal con un bonifico: basta indicare i dati del titolare della carta nel campo “beneficiario”.

Nel campo IBAN invece va copiato quello scritto sul retro della carta e nella causale si può scrivere semplicemente “ricarica”.

Ma parliamo un po’ più nel dettaglio di come si fa a ricaricare il PayPal di un’altra persona, bonifico a parte.

Magari un tuo amico o parente deve fare  acquisti online su un e commerce, ma ha esaurito il credito su Paypal.

Oppure, al contrario, qualcun altro ti ha fatto il favore di comprarti qualcosa online o ti ha prestato del denaro e ora vuoi restituirgli i soldi con una ricarica conto paypal.

Niente di più semplice!

Per prima cosa assicuriamoci di avere l’indirizzo di posta elettronica che la persona a cui vogliamo inviare denaro ha associato al proprio account PayPal.

Una volta controllato questo, per ricaricare il suo PayPal basterà davvero un minuto.

Ecco i passaggi da seguire:

  • Entra nel tuo account PayPal (via browser o sull’app)
  • Clicca su “paga o invia denaro”
  • Scegli l’opzione che ti serve tra quelle che appaiono di seguito (Paga beni o servizi, invia un regalo o invia denaro a familiari e amici)
  • Inserisci i dati del beneficiario del conto PayPal da ricaricare (basta l’indirizzo email)
  • Scrivi l’importo che vuoi inviare e scegli da dove prelevarlo (se dal tuo saldo paypal o da altri metodi associati al tuo account)
  • Trasferisci denaro e conferma

Inviare e ricevere pagamenti con paypal è molto sicuro.

Ed è anche molto facile tenere sotto controllo tutte le transazioni effettuate.

Una volta completato un processo come quello illustrato sopra, infatti, sia chi invia denaro sia chi lo riceve viene avvisato tramite una email del movimento sul proprio conto.

In questa email sono indicati chiaramente tutti i dettagli relativi alla transazione, in modo da poterla identificare chiaramente.

Chi non ha un conto PayPal può comunque usare PayPal per acquistare beni e servizi online.

Come è possibile?

Basta utilizzare la propria carta prepagata o la propria carta di credito.

PayPal, in questi casi, farà da “mediatore” tra il negozio elettronico in questione (o portali come Ebay) e trasferirà il denaro dalla nostra carta al conto PayPal del venditore.

Ricaricare la carta Prepagata PayPal

Anche se non è possibile ricaricare il saldo del conto PayPal dal tabaccaio, è possibile ricaricare la carta prepagata Paypal con questa modalità.

Un consiglio furbo è quello di associare al proprio conto la prepagata PayPal.

In questo modo quando si ricarica la carta presso punti di vendita autorizzati e tabaccai, i soldi sono comunque accessibili anche dal conto PayPal.

Per ricaricare la prepagata PayPal basta andare nei punti vendita Lottomatica o LIS CARD (qualsiasi tabaccaio dovrebbe essere abilitato).

Ormai anche molti bar sono abilitati a fare queste operazioni, oltre a un sempre maggior numero di ricevitorie.

La ricarica ha un costo di 1,50 euro di commissione, che rimane all’esercente presso cui facciamo la ricarica.

Ecco le informazioni e le cose da non dimenticare e che sono essenziali per ricaricare la prepagata PayPal dal tabaccaio:

  • Numero della carta PayPal che vogliamo ricaricare
  • Dati primari del beneficiario (nome e cognome)
  • Il nostro codice fiscale (ricordiamo di portare la tessera sanitaria)

Se vogliamo fare una ricarica tramite bonifico, oltre a queste informazioni, ci servirà anche l’IBAN del destinatario.

Il metodo più veloce per ricaricare la prepagata PayPal di un’altra persona, comunque, è quello di entrare nel nostro saldo PayPal ed eseguire l’operazione direttamente online.

Il denaro si può trasferire direttamente da una carta all’altra, senza bisogno di uscire di casa.

Lascia un commento