Come fare le unghie finte?

Le unghie finte rappresentano una pratica soluzione per chi vuole avere le mani sempre in ordine ma non ha molto tempo a disposizione. 

Grazie a pochi e semplici passaggi, infatti, è possibile farle a casa e ottenere subito il risultato sperato senza dover andare necessariamente dall’estetista ed essere, inoltre, schiavi degli appuntamenti a cadenza mensile. 

Come fare le unghie finte? Vediamo insieme tutti i passaggi necessari per ricostruirle al meglio.

Passaggi

Lo smalto alle unghie, soprattutto nella stagione estiva, dona stile ed eleganza alle nostre mani. 

Tuttavia, spesso si rinuncia a fare le unghie perché si rovinano subito e, a prescindere dalla tinta utilizzata, si sbeccano dopo pochi giorni. 

La ricostruzione unghie rappresenta una valida alternativa per essere in ordine senza dover ritoccare continuamente la manicure. Esistono tanti modi per farla, e variano a seconda dei materiali utilizzati e del modus operandi. I metodi principali sono:

  1. Ricostruzione Unghie con Tip
  2. Ricostruzione Unghie con Cartine
  3. Ricostruzione Unghie con Nastro Adesivo

Ogni metodo ha passaggi diversi da eseguire, ma questo non deve spaventarci. È possibile provare a casa con qualche piccolo accorgimento.

Ricostruzione Unghie con Tip

Per ottenere le unghie finte con Tip bisogna acquistare le forme pronte. Si tratta di cover disponibili in commercio e spesso già decorate. 

Possono essere naturali, oppure con french o altri disegni. Una volta acquistate, basta attaccarle con una speciale colla adesiva spesso venduta insieme al resto degli accessori. 

È possibile tagliarle e modellarle come si preferisce e a volte possono essere perfino riutilizzate. Ecco i passaggi:

  • Prima di tutto bisogna disinfettare le mani per evitare il rischio di infezioni e prepararle attraverso la manicure: taglia le unghie e spingi le cuticole verso l’interno
  • Metti la colla sulla tip e poi posizionala premendo leggermente sulla tua unghia
  • Taglia la tip in modo da raggiungere la lunghezza che preferisci ed eventualmente limala

Ricostruzione unghie con cartine

Si tratta di un metodo più complesso che è utilizzato di solito dai professionisti del settore, ovvero quello del gel ricostruzione unghie

Bisogna utilizzare delle cartine adesive da appoggiare sull’unghia per allungarla. 

Per farlo, bisogna applicare sopra di esse il gel. Questi prodotti sono disponibili soltanto nei negozi professionali o su siti internet specializzati. Vediamo i passaggi nel dettaglio:

  • La prima cosa da fare, anche questa volta, è disinfettare le unghie e detergere le mani.
  • Dopo di che bisogna preparare l’unghia limandola e spalmando il primer
  • Dopo è il momento di inserire la cartina sotto l’unghia
  • Infine, bisogna stendere il gel diverse volte e poi farlo polimerizzare nel fornetto apposito a raggi UV
  • è necessario ricordare di rimuovere sempre la cartina
  • limare l’unghia finta per ottenere il risultato sperato

Ricostruzione unghie con nastro adesivo

Il metodo maggiormente consigliato per chi vuole cimentarsi in una ricostruzione unghie casalinga è quello del nastro adesivo. 

Si tratta di un modo semplice e divertente per fare le unghie e può diventare anche un gioco da proporre ai più piccoli per utilizzare la propria creatività e per passare il tempo in allegria, senza annoiarsi. 

Inoltre, trattandosi di nail art per principianti, ci si può sbizzarrire senza avere troppe pretese sul risultato finale.

Parte 1 Parte 1 di 2: Fare le Unghie Finte con il Nastro Adesivo

  1. La prima cosa da fare è sicuramente compare il nastro adesivo trasparente. Scegli lo scotch che preferisci al supermercato, in base alle tue esigenze
  2. Una volta di ritorno a casa, taglia i diversi pezzi di scotch in modo da avergli già pronti per poterli utilizzare. Devono essere lunghi il doppio rispetto all’unghia e devono essere abbastanza larghi da ricoprirla tutta
  3. Metti i pezzi di scotch sulle unghie, fai una leggera pressione in modo che aderiscano bene e che non ci siano bolle d’aria e poi modellali con le forbici. Se hai deciso di fare la ricostruzione a un bambino, esegui tu questo passaggio, perché potrebbe ferirsi anche in modo grave
  4. Copri le tue unghie con uno smalto chiaro, preferibilmente bianco oppure color carne. Puoi fare anche diverse passate ricordandoti di fare asciugare le pennellate precedenti prima di ricominciare.
  5. Una volta che lo smalto si è asciugato, puoi divertirti a dare alle tue unghie la forma che preferisci con l’utilizzo della lima.

Parte 2 Parte 2 di 2: Decorare le Unghie Finte

  1. Adesso che le tue unghie sono diventate solide, puoi ripassare con lo smalto che preferisci, scegliendo il colore che più ti piace e che vuoi si veda alla fine
  2. Decora le tue unghie con brillantini o adesivi per un look speciale. Esistono adesivi pensati di proposito per questo uso, ma puoi anche usare della semplice porporina
  3. Usa la fantasia e prova nuovi metodi per ottenere le tue unghie finte. Puoi provare diversi colori insieme, oppure prova a ricoprirle con strisce e pois ottenuti ritagliando dei cartoncini colorati. Prova anche il metodo della cannuccia, ovvero soffia sullo smalto dopo averlo applicato in diverse colorazioni per ricreare forme diverse

Consigli

Prima di iniziare la ricostruzione delle unghie, ricorda di tenere sempre a portata di mano tutte le cose che ti serviranno. 

Nel caso tu scelga di creare il tuo look con il nastro adesivo, tieni con te lo scotch, le forbici, la lima per unghie, lo smalto color carne per la prima parte della tua opera. 

Poi, tieni con te anche lo smalto del colore che vuoi ottenere alla fine e tutto l’occorrente per le decorazioni che hai scelto di ricreare, tra cui brillantini, cartoncini colorati, cannucce e ritagli di giornale.

Avvertenze

Qualsiasi metodo scegli di utilizzare per la tua nail art, procedi con cautela e se non sei sicuro, evita di fare passaggi azzardati che potrebbero compromettere la salute delle tue unghie. 

Non spalmare mai su di esse sostanze che non conosci oppure dichiaratamente nocive. Se scegli il metodo del nastro adesivo e vuoi provare a riprodurlo sulle mani di un bambino, ricorda di non fargli utilizzare direttamente la forbice, poiché la vicinanza alla pelle potrebbe farlo graffiare. 

Nel caso di manicure ai più piccoli, ti consiglio di scegliere una lima di cartone usa e getta e anche di disinfettare gli strumenti in comune che usi.

Lascia un commento