Come arrestare il continuo scorrimento d’acqua nel water?

Ti è mai capitato di sentire un rumore leggero, quasi impercettibile, simile a quello dell’acqua che scorre, provenire dal bagno? Se nella maggior parte delle volte è semplicemente il rumore di un filo d’acqua che esce da un rubinetto lasciato aperto, in altri casi non è così.

È il famigerato rumore del rivolo che scorre senza sosta nel water, prova evidente che c’è qualcosa che non va nella cassetta dell’acqua. Vuoi provare a rimediare in autonomia, senza rivolgerti a un professionista? 

Se cerchi informazioni relative a cause e rimedi su come arrestare il continuo scorrimento d’acqua nel water, sei nel posto giusto: continua a leggere per suggerimenti su come individuare e risolvere il problema. 

Introduzione

Dal semplice malfunzionamento del galleggiante fino a un danneggiamento del sifone, le ipotesi da fare sono diverse quando il continuo flusso d’acqua nel water non si arresta. 

Se alcune persone preferiscono non sporcarsi le mani e chiamare subito un idraulico di fiducia, altri provano ben volentieri a risolvere il problema autonomamente.

Decisi a procedere per gradi, si muniscono degli attrezzi da lavoro per risalire alle cause e sperimentare tutte le soluzioni di cui sono a conoscenza.

Occorrente

Vuoi provare a risolvere il problema in tutta autonomia? Avrai bisogno allora di una serie di piccoli attrezzi necessari per andare alla ricerca del problema e dei  pezzi di ricambio di cui eventualmente potresti avere bisogno:

  • Chiavi di diverse dimensioni;
  • Un galleggiante nuovo;
  • Una guarnizione nuova;
  • Un sifone nuovo.

Controllare il galleggiante

Quanto è fastidioso il rumore del rivolo di acqua nel water che continua a scorrere? Oltre a essere molesto, è soprattutto l’evidenza di un grande spreco di acqua dovuto a diversi problemi che si possono presentare nel bagno.

Una causa potrebbe risiedere nella cassetta dello scarico e, più precisamente, nel galleggiante. Ma che cos’è il galleggiante? Il galleggiante è un oggetto di piccole dimensioni che serve a regolare il flusso dell’acqua dentro la cassetta. 

Il livello dell’acqua troppo alto indica che il galleggiante non sta lavorando come dovrebbe oppure che potrebbe essere rotto. Di conseguenza il meccanismo di scarico cassetta wc risulta compromesso.

Nel primo caso si ha un malfunzionamento: il galleggiante potrebbe semplicemente essersi spostato al punto da non riuscire più a bloccare l’acqua in entrata nella cassetta. In questo caso basta abbassarlo di qualche centimetro per risolvere il problema. 

Nel caso in cui invece risultasse rotto, dovrai procedere alla sua sostituzione, armandoti della cassetta degli attrezzi e di un po’ di pazienza.

Sostituire il rubinetto del galleggiante

Se il galleggiante non si è spostato e l’acqua continua a scorrere, con ogni probabilità è la guarnizione a essere rovinata. In tal caso va cambiato il rubinetto ad azione galleggiante. 

È un’operazione piuttosto semplice e ti basterà  esser munito degli attrezzi giusti per risolvere il problema in pochissimo tempo. Gli step da seguire per la sostituzione del rubinetto del galleggiante sono pochi e alla portata di tutti:

  • Innanzitutto ricordati di chiudere il rubinetto dell’acqua;
  • Svita il rubinetto del galleggiante con l’apposita chiave;
  • Svita il dado del rubinetto del galleggiante;
  • Sostituisci i pezzi vecchi con i nuovi.

E a questo punto è ora di riaprire il rubinetto dell’acqua, scaricare la cassetta e controllare se il problema della perdita sia stato finalmente risolto.

Controllare il sifone

Se il galleggiante è al suo posto e non è rotto, la causa del continuo scorrere dell’acqua si può ricercare anche in un danneggiamento del sifone. 

Con il passare del tempo, l’azione del calcare presente nell’acqua può rovinare il sifone fino a provocarne la rottura. In questo caso l’unica soluzione è quella di acquistarne uno nuovo e procedere alla sostituzione.

A questo punto gli interventi fai da te sono terminati. Nel caso il problema persista, non dovrai far altro che rivolgerti al tuo idraulico di fiducia.

Consigli

Infine, ecco un paio di utili suggerimenti:

  • Ricorda di chiudere sempre il rubinetto dell’acqua prima di iniziare qualsiasi intervento;
  • Cerca di mantenere pulita e libera dal calcare la cassetta dell’acqua per evitare un cattivo funzionamento del galleggiante.

Lascia un commento