Bendaggi per ritenzione idrica

Hai provato mille rimedi per eliminare gli inestetismi della cellulite, ma senza successo? Oppure hai spesso le gambe stanche e affaticate?

Forse non avevi mai pensato che bendaggi drenanti potessero essere un trattamento efficace. Il linfodrenaggio e la pressoterapia hanno numerosi benefici! 

Migliorano la circolazione e riducono ritenzione idrica o cellulite. Ma come funzionano i Bendaggi per ritenzione idrica?

Continua a leggere per saperne di più!

Bendaggi per ritenzione idrica?

I bendaggi a freddo sono offrono benefici per la ritenzione idrica o cellulite. Il trattamento drenante sgonfiante può aiutarti a ridurre la sensazione delle gambe pesanti. Come?

Le bende drenanti ed il freddo alle gambe migliorano la circolazione nei vasi sanguigni e il drenaggio dei liquidi in eccesso. Vediamo come puoi fare bende anticellulite anche a casa!

Come fare le bende drenanti?

Vuoi preparare bendaggi corpo comodamente a casa? Ecco la ricetta:

  • fasce di cotone per bendaggio gambe
  • 300 ml acqua
  • 100 gr sale del mar morto o  sali di epsom
  • argilla verde q.b.
  • tè verde 
  • olii essenziali 

Il consiglio? 

Le bende drenanti devono aderire bene alla pelle, senza stringere troppo.

Quanto tenere i bendaggi drenanti?

Le bende anticellulite sono utili per la circolazione dei vasi sanguigni e per eliminare i liquidi in eccesso.

Perchè siano efficaci, occorre tenerle in posa almeno 50-60 minuti.

Questo è il giusto tempo perché  i principi attivi contenuti nelle bende drenanti possano agire.

Cosa sono le bende drenanti?

Si tratta di un trattamento estetico, ma ha effetti positivi anche sulla salute. Tale trattamento sfrutta i benefici della pressoterapia ed i principi attivi dei sali di epsom, del mar morto, o di altri sali per il linfodrenaggio. 

Le fasce di cotone imbevute di principi attivi sono bende drenanti. A seconda della zona di applicazione possono migliorare la circolazione nelle gambe, o ridurre la cellulite sulla pancia  e sui glutei. 

Come si fanno i bendaggi a freddo?

Le bende drenanti, imbevute di sali di epsom e principi attivi, vanno applicate nella zona di interesse: 

  • bendaggio gambe

Il freddo alle gambe ne migliora la circolazione. Le garze fanno un vero e proprio massaggio linfodrenante alle gambe.

  • bendaggio pancia

La pressoterapia favorisce il linfodrenaggio. I sali di epsom nei bendaggi riducono la cellulite sulla pancia.

  • bendaggio glutei

Il trattamento con bendaggi a freddo ha azione drenante anti-cellulite. 


Domande correlate

Ecco le domande più frequenti sui bendaggi che abbiamo trovato per te:

A cosa servono i bendaggi freddi?

I bendaggi a freddo migliorano la circolazione nei vasi sanguigni, aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso, hanno azione drenante sgonfiante e  drenante anti-cellulite. Quando è indicato il trattamento?

  • ritenzione idrica su pancia o glutei:
  • lesioni alla caviglia;
  • problematiche varie dei vasi sanguigni e di circolazione;
  • linfedema.

Come applicare bendaggio?

Per praticare i bendaggi a freddo avvolgi le garze imbevute di principi attivi attorno alle gambe. Per una corretta applicazione segui questi consigli:

  • Esercita una leggera pressione: non stringere troppo altrimenti blocchi la circolazione!
  • Rimuovi la benda almeno due volte al giorno per far respirare la pelle.
  • Non applicare ghiaccio: sono sufficienti i bendaggi a freddo.

In caso di dubbio su come applicare il bendaggio alle gambe, chiedi al tuo medico o al farmacista.

A cosa serve il bendaggio alle gambe?

I bendaggi a freddo migliorano la circolazione. La pressoterapia ha benefici sui vasi sanguigni: riduce l’infiammazione, il gonfiore e la pesantezza alle gambe. In più, offre un massaggio linfodrenante alle gambe che aiuta a riassorbire i liquidi in eccesso sia in caso di edema, ritenzione idrica o cellulite.

Quanto costano le bende anticellulite?

Puoi acquistare le bende anticellulite in farmacia, erboristeria o anche nei negozi online. I prezzi sul mercato variano a seconda dei principi attivi contenuti nei bendaggi corpo.

Le bende per il drenaggio imbevute di sali di epsom o del mar morto costano mediamente 15-20 € / cad.

Quanto si tengono i bendaggi?

Perchè i massaggi della pressoterapia abbiano effetto occorre tenere  le bende drenanti non meno di 50-60 minuti. Puoi ripetere l’operazione più volte al giorno.

Quanto dura l’effetto dei bendaggi?

L’effetto del drenaggio è immediato. Liquidi in eccesso e tossine vengono eliminate dal corpo. Una dieta sbilanciata e scorrette abitudini di vita (alcol, fumo di sigaretta, scarsa attività fisica), richiederanno un trattamento più frequente con sali di epsom e bendaggi.

Come si fa a sgonfiare le gambe?

Oltre ai bendaggi drenanti è importante l’alimentazione e lo stile di vita. 

  • Evita insaccati, cibi ricchi di sale e merendine;
  • Evita fumo di sigaretta e alcol;
  • Pratica 30 minuti di camminata al giorno per migliorare la circolazione.

Come eliminare i liquidi in eccesso nelle gambe?

Ecco alcuni consigli per te!

  • Bevi molta acqua, tè e tisane detox
  • Riduci il consumo di sale: sono meglio le spezie!
  • Pratica attività fisica
  • Segui una dieta equilibrata
  • Applica bendaggi drenanti alle gambe una volta a settimana.

Come drenare le gambe fai da te?

Il rimedio della nonna per sgonfiare le gambe è semplicissimo! Prendi una bacinella abbastanza grande e riempila di acqua fredda. Aggiungi sale grosso, meglio se sale di Cervia o sali di epsom (se riesci a reperirli). Immergi i piedi fino alle caviglie: un toccasana per la circolazione!

Quando fare bendaggio gambe?

Ecco quando sono utili i bendaggi a freddo per le gambe:

  • gambe stanche e appesantite
  • problemi di circolazione
  • ritenzione idrica
  • infortuni.

A cosa servono i bendaggi estetici?

Le bende anticellulite sono utili per:

  • contrastare gli inestetismi della cellulite
  • eliminare le tossine
  • rassodare la pelle.

A cosa servono le bende?

I bendaggi corpo servono per esercitare una pressione omogenea sulla zona di interesse. Non possiamo dire che la pressoterapia fa dimagrire. Tuttavia, il trattamento è utile a ridurre edema e ritenzione idrica su pancia e gambe.

Quante volte si possono fare i bendaggi?

Non ci sono limiti al trattamento. Puoi ripetere i bendaggi corpo per 2-3 volte a settimana. É importante però effettuare dei massaggi nella zona di interesse ogni volta che vengono tolte le bende drenanti.

Come sgonfiare caviglie e piedi gonfi?

Acquista le bende drenanti imbevute di sali di epsom o sali del mar morto. Basta avvolgerle attorno ai piedi e alle caviglie ed il sollievo sarà immediato. 

Come sgonfiare le gambe dalla ritenzione idrica?

L’aiuto può arrivare anche dall’alimentazione. Quali cibi scegliere? 

  • Mangia alimenti semplici e poco conditi;
  • Evita snack, patatine, dolciumi vari;
  • Bevi un bicchiere di acqua e limone la mattina per rimuovere le tossine in eccesso. 

Cosa fare per far sgonfiare le caviglie?

Oltre alle bende drenanti è bene seguire questi consigli:

  • pratica attività fisica;
  • usa meno sale in cucina;
  • dormi con le gambe leggermente sollevate.

Come funziona il drenante?

I bendaggi drenanti funzionano grazie ai sali di epsom ed ai loro principi attivi.  I sali di epsom nei bendaggi hanno proprietà benefiche per corpo e ambiente:

  • agiscono sul sistema linfatico (linfodrenaggio);
  • depurano dalle tossine;
  • rimuovono i liquidi in eccesso per osmosi;
  • riducono ritenzione idrica su pancia e glutei;
  • risolvono problemi di circolazione.

Come fare bende con sale di Epsom?

Puoi acquistare  bendaggi corpo neutri ed aggiungere tu i sali. Scalda una bacinella d’acqua e aggiungi un bicchiere di sali di epsom. Immergi le garze nella bacinella per alcune ore. Applica le bende drenanti quando sono tiepide.

Quali sono le migliori bende anticellulite?

I migliori bendaggi drenanti per rimuovere la cellulite sulla pancia o sui glutei sono quelli ricchi di sali di epsom o di sali del mar morto. Questi sono infatti ricchi di principi attivi e minerali molto utili a contrastare la ritenzione idrica su pancia e cosce.

Hai altre domande sui bendaggi per la ritenzione idrica a cui abbiamo dimenticato di rispondere?

Contattaci per discuterne assieme.

Lascia un commento